Creare uno spazio yoga nel giardino di casa

28 Febbraio 2019
Se amate mantenervi in forma e rilassare la mente anche quando siete a casa, non perdetevi questi consigli pratici per creare uno spazio yoga in giardino.

Lo yoga un’attività che permette di allenare il fisico e rilassare la mente. Oggi è una vera e propria moda: sempre più persone scelgono questa attività per calmare l’ansia, lo stress e ritagliarsi un momento di pace e tranquillità. Un modo, insomma, per prendersi cura del benessere del corpo e della mente. Se anche voi amate questa disciplina orientale, in questo articolo vi spiegheremo come creare uno spazio yoga nel vostro giardino.

La combinazione di questi esercizi con la possibilità di eseguirli all’aria è fondamentale per sentirvi bene. Oltre a stimolare la mente e il corpo, potrete respirare aria fresca, prendere un po’ di sole e recuperare il contatto con la natura. Siete pronti, allora, per creare uno spazio yoga nel giardino di casa vostra? Vediamo come farlo nel modo giusto!

Come creare uno spazio yoga in giardino

Per fare yoga all’aperto è necessario combinare tutti quegli elementi necessari che vi faranno sentire a vostro agio e che vi aiuteranno a rilassarvi e raggiungere un buon livello di concentrazione.

Scegliete l’angolo giusto del giardino

Se avete un ampio giardino, vi consigliamo di scegliere un angolo appartato dalla vostra casa, lontano da rumori fastidiosi e che sia ricco di verde, pieno di fiori e piante. Per svolgere questa attività avrete bisogno di una superficie piana e solida, altrimenti gli esercizi non potranno essere svolti come si deve. Una volta individuato questo spazio per fare yoga, delimitatelo creando un rettangolo o un quadrato grande.

Ragazza fa yoga in giardino

Installate un pergola o delle tende da sole

Decorare il vostro giardino con l’aggiunta di una piccola protezione, vi permetterà di fare yoga anche quando c’è maltempo. Se piove, tira vento o anche se c’è troppo sole. Considerando il tipo di attività, restare molto tempo nella stessa posizione, sotto i raggi ultravioletti, non è certamente una buona idea.

Per questo motivo, vi consigliamo di incorporare una piccola tenda da sole o una pergola in legno sul vostro spazio yoga, se ne avete la possibilità. In questo modo, potrete allenarvi e rilassarvi all’aperto indipendentemente dalle condizioni meteorologiche. Stendete una stuoia o una coperta adatta a fare yoga e potrete continuare con i vostri esercizi senza che nulla vi disturbi.

Costruite una fontana con acqua e pietre

Il suono dell’acqua che cade è estremamente rilassante e vi aiuterà a concentrarvi meglio. Per questo motivo, potete decorare il vostro giardino con una bellissima fonte d’acqua proprio nello spazio yoga. Sicuramente si tratta di un modo molto interessante di impreziosire quest’area.

È possibile incorporare una fontana con diverse pietre, di dimensioni diverse, intorno alla sua base. Fate attenzione a scegliere il posto giusto dove installare questa sorgente d’acqua, in modo che il passaggio venga garantito e non rischiate di sbatterci contro, quando vi muoverete realizzando le varie figure delle yoga.

Un’ottima idea è quella di acquisire una fonte d’acqua con luci calde, come quelle del Feng Shui. Questa alternativa è davvero interessante se vi piace praticare yoga al tramonto o in condizioni di scarsa luminosità. Creerà uno spazio ancora più caldo e rilassante, perfetto per migliorare l’allenamento.

Candelabri e candele per decorare il vostro giardino

Le luci e il fuoco sono elementi molto interessanti, quando si parla di spiritualità. Se state pensando di creare uno spazio yoga in giardino, non dimenticatevi di incorporare anche alcuni candelabri o candele, per decorare questo angolo e godervi il loro calore. Potrete aggiungere lampade di diverse dimensioni con luce artificiale e alcune candele, sparse in giro. Ma fate sempre attenzione alla sicurezza. Evitate che stiano vicino ai tessuti e appoggiatele sempre su basi in ferro o cemento.

Selezionate gli elementi per il riposo

Se volete, potete aggiungere dei cuscini e anche piccoli materassi o persino un divano, nel creare uno spazio yoga. Questo favorirà la creazione di un ambiente rilassante e potrete usarlo per riposarvi dopo aver terminato gli esercizi. Potrete fare qui allungamento o anche semplicemente stendervi per recuperare le energie, sia fisiche che mentali. Assicuratevi di scegliere sempre tessuti morbidi e colori caldi, che accompagnino i toni esterni.

Potrete anche incorporare un tavolino o dei mobili in stile orientale. Un’ottima idea se volete pranzare o bere un tè una volta terminata l’attività fisica. Avrete creato uno spazio yoga davvero perfetto anche per trascorrere i vostri momenti di relax.

Per creare uno spazio yoga basta poco

Aggiungete piante o fiori

La presenza di elementi dell’ambiente è fondamentale. Inserire vasi con piante o fiori vi aiutano ad abbellire questo ambiente speciale e dare al vostro spazio yoga un tocco ancora più naturale.

Se questa disciplina vi appassiona e amate godervi la vita all’aria aperta, con questi pochi consigli potrete facilmente creare uno spazio yoga perfetto. Anche se vi dedicate professionalmente a questa attività, potrete allestire un’area completa per tenere le lezioni ai vostri studenti. L’importante è avere uno spazio sufficientemente grande e decorarlo in modo speciale, usando elementi e oggetti che favoriscano il rilassamento e le concentrazione.

Create uno spazio yoga nel vostro giardino e divertitevi a svolgere quest’attività benefica da soli o anche in compagnia.