Come creare un vialetto di ghiaia in giardino

14 Aprile 2019
Se avete la fortuna di disporre di un'ampia zona verde attorno alla casa, in questo articolo vi spiegheremo come creare un vialetto di ghiaia in 5 passi.

Se avete la fortuna di avere uno spazio verde, attorno alla vostra casa o villa, sicuramente vi interesserà sapere come abbellire questa zona esterna. Per esempio, una buona idea potrebbe essere quella di creare un elegante vialetto di ghiaia. Non dovrete essere per forza degli esperti di fai-da-te riuscirete a completare questo progetto in modo semplice e anche economico.

Inoltre, non sarete soli: in questo articolo vi daremo tutte le informazioni e in consigli necessari per costruire facilmente un vialetto di ghiaia per il vostro giardino. Avrete solo bisogno di qualche utensile e un pizzico di creatività, per personalizzare e abbellire questo interessante elemento che, oltre a svolgere un compito pienamente funzionale, svolge anche un interessante ruolo decorativo.

Creare un vialetto di ghiaia per il giardino in 5 passi

1. Fate un disegno del vostro vialetto di ghiaia

Per allestire un vialetto di ghiaia nel giardino esterno di casa, la prima cosa che dovrete fare è decidere la sua posizione e la sua forma. Dove andrete a metterlo? Quando sarà lungo? Circonderà la casa o unirà due punti precisi? Vi consigliamo di fare un vero e proprio disegno, come se foste un vero decoratore o architetto, usando un foglio di carta. Grazie a questo schizzo, potrete verificare subito la fattibilità del lavoro e pianificare meglio ogni intervento.

Una volta che avrete, davanti agli occhi, tutti gli elementi presenti in giardino, riuscirete a stabilire dimensioni e proporzioni di questa stradina. Oltre a garantire un passaggio comodo e confortevole, infatti, il  vialetto di ghiaia dovrà rispondere a quelle che sono le vostre esigenze estetiche.

Disegno di una piscina

Non è necessario che sia un piano molto dettagliato, anzi: è sufficiente che vi aiuti a chiarire eventuali dubbi, in modo da poter iniziare subito a lavorare alla realizzazione del percorso.

2. Scegliete il tipo di ghiaia

Una volta disegnata la strada, dovrete calcolare più o meno la quantità di ghiaia di cui avrete bisogno. Prima di acquistarla, però, dovrete anche scegliere la tipologia e la qualità più adatta all’estetica del vostro giardino. In qualsiasi negozio di decorazione è possibile trovare un’ampia varietà di ghiaie di diverse dimensioni e colori.

La scelta di una o dell’altra dipenderà principalmente dai vostri gusti, anche se lo staff del negozio in cui lo comprerete sarà in grado di consigliarvi in modo appropriato. In generale, le ghiaie hanno un prezzo molto economico e questo vi permetterà di creare un bellissimo vialetto di ghiaia senza spendere un’eccessiva quantità di denaro.

Se decidete di creare più percorsi, inoltre potrete combinare colori diversi. Questi tipi di combinazioni sono molto popolari nei giardini orientali, per esempio in stile Feng Shui, e vi permetteranno di ottenere risultati con un impatto visivo davvero sorprendente.

3. Scavare il percorso nella terra

Una volta scelta la ghiaia, è necessario iniziare a lavorare. Segnate quello che sarà il percorso del vialetto, con l’aiuto di uno spray e scavate ad una profondità di circa 5 centimetri. Quindi, una volta riempita la strada sterrata, il nuovo viale rimarrà alla stessa altezza del resto del giardino. La profondità è indicativa: infatti dipenderà dallo spessore della ghiaia scelta e dalla quantità che si desidera aggiungere.

Un vialetto di ghiaia grossa

4. Installate una rete protettiva

Una volta scavato, tenete presente che la natura seguirà facendo il suo corso ed è probabile che, dopo qualche settimana, dei ciuffi d’erba si affaccino attraverso la struttura. Con il passare dei giorni la ghiaia si mescolerà all’erba e il risultato non sarà per niente estetico. L’unica soluzione sarà rimuovere le erbacce manualmente, un lavoro spesso lungo e faticoso. In alternativa, potete spruzzare degli erbicidi sul vialetto.

Per evitare questo tipi di interventi, è meglio installare una rete protettiva che impedisca la crescita dell’erba. Queste reti sono disponibili in una vasta gamma di prezzi e sono abbastanza facili da montare. Posizionate una maglia di questo tipo tra il terreno e la ghiaia e, per diversi anni, avrete risolto il problema delle piantine infestanti.

5. Personalizzate il vialetto

Ora sì, è arrivato il momento di abbellire il vostro vialetto di ghiaia. Dopo aver scavato il percorso, adagiato la maglia contro le erbacce e coperto il tutto con i sassolini del colore e dimensione che preferite, dovrete pensare a come personalizzare questo percorso. Lo ricordiamo: oltre che garantire il transito delle persone, dovrà servire per dare un tocco originale al giardino.

Se si tratta di una zona su cui passeranno molte persone, vi consigliamo di posizionare delle doghe alle estremità per evitare la ghiaia si sposti. Ad ogni modo, se la strada ha abbastanza profondità non dovrete preoccuparvi eccessivamente. Ma se avete figli piccoli e animali domestici, questa misura di contenimento è certamente raccomandabile.

Un vialetto di ghiaia e legni

Gli elementi naturali sono molto utili se volete creare un percorso con più colori. Ad esempio, potrete creare dei bellissimi disegni, mescolando ciottole e pietre con dei dischi di legno (come nell’immagine in alto). Anche la scelta di sassi di diverso colore e dimensione, vi permetterà di rompere con la monotonia ed ottenere un vialetto assolutamente dinamico e con un alto valore decorativo.

Come avete visto, seguendo questi 5 consigli potrete creare un vialetto di ghiaia in modo semplice, rapido e senza spendere troppi soldi. Ricordatevi di fare un piano prima di iniziare i lavori, scavate il percorso prima di utilizzare una maglia contro le erbacce e personalizzate tutto usando un pizzico di creatività. Il vostro giardino cambierà d’aspetto e potrete camminare su questa stradina senza problemi, anche quando piove.