Mobile bar fai da te per il salotto

Con un mobile bar in salotto potrete avere a portata di mano i vostri drink preferiti. Inoltre, aggiungerete un elemento decorativo interessante a questo spazio della casa.
 

Negli anni, l’abitudine di avere un mobile bar in salotto è andata perduta, forse anche a causa della mancanza di spazio che caratterizza le abitazioni moderne. Tuttavia, non è poi così necessario disporre di ampi spazi per riservare un posto speciale alle bevande.

Inoltre, non deve per forza essere qualcosa di appariscente o dispendioso. Basta investire un po’ di tempo e creatività nel realizzare un mobile bar con materiali a basso costo, come pallet o cassette della frutta. Vi è venuta voglia di iniziare?

Perché avere un mobile bar in casa?

Il mobile bar è un elemento che svolge una doppia funzione; da un lato aggiunge un “extra” alla decorazione del salotto, contribuendo a dare carattere al vostro stile e, dall’altro, consente di avere bevande e liquori sempre a portata di mano, sia nelle occasioni speciali che nelle serate con gli amici.

Il grande vantaggio di realizzarne uno da soli è che non richiede un grande investimento di denaro. Sebbene nei negozi di mobili se ne possano trovare di dimensioni, design e materiali diversi, si possono realizzare con il fai da te in semplici passaggi e con materiali resistenti come il legno.

 

In sintesi, i vantaggi di realizzare un mobile bar con il fai da te, risiedono nel fatto che:

  • È un ottimo complemento decorativo per il salotto.
  • È perfetto per esporre l’assortimento di bevande, bicchieri e calici.
  • Crea uno spazio ideale per le riunioni di famiglia o con gli amici.
  • Permette di disporre di un angolo di relax senza dover uscire di casa.
  • Si adatta facilmente ai piccoli spazi.

Come realizzare un mobile bar con il fai da te

Mobili bar costruiti con cassette di legno

Come precedentemente accennato, non sono necessari materiali costosi per realizzare il progetto di un mobile bar per il salotto. Per risparmiare, potete procurarvi delle cassette di legno o dei pallet presso i fruttivendoli o le enoteche.

Avrete bisogno di

  • Cassette di legno di diverse dimensioni
  • Carta vetrata e vernice
  • 4 staffe
  • Piastre
  • Un paio di cavalletti
  • Trapano
  • Seghetto alternativo
  • Metro da sarto
  • Viti

Assemblaggio

  • Innanzitutto, scegliete le cassette di legno che intendete utilizzare. Procuratevene una sufficientemente grande che possa fungere da tavolo.
  • Poi fissate un cavalletto su ciascuna estremità. A tale scopo, utilizzate il trapano e fissate una staffa su ciascun lato del cavalletto, lasciando la stessa distanza tra un’estremità e l’altra.
  • Prendete la misura tra un cavalletto e l’altro e trasferitela su un’asta di legno. Successivamente, tagliatela usando il seghetto.
  • Per dare maggiore stabilità al modulo che dovrà sostenere il peso delle bottiglie, avvitate l’asta di legno al centro tra i cavalletti.
  • Unite le cassette di legno per iniziare a modellare il mobile bar. A questo punto poggiate le cassette sul tavolo nel modo in cui vorreste assemblarle e tracciate un segno sul punto esatto in cui perforare (usate il metro).
  • Una volta effettuati i fori, fissate le cassette inserendo le viti dal basso verso l’alto.
  • Dopo aver fissato le cassette a vostro piacimento, il passo successivo sarà quello di avvitare la struttura al tavolo centrale. Per fare questo, dovrete utilizzare le piastre. Esse conferiranno solidità al mobile permettendogli di svolgere la sua funzione.
  • I dettagli finali li realizzerete secondo i vostri gusti. Potete carteggiare e verniciare il legno o lasciarlo al naturale se preferite uno stile più rustico.
 

Mensola portabottiglie in legno

Porta bottiglie

Se preferite un mobile bar più semplice e pratico, abbiamo l’idea giusta per voi. Consiste nel realizzare una piccola mensola da fissare alla parete, in cui collocare le bottiglie dei vostri liquori preferiti. Potete realizzarla da zero con delle assi di legno o riutilizzare parti di un pallet.

Assemblaggio

  • Procuratevi dei pallet di legno e levigateli per bene.
  • Una volta che avrete lisciato la superficie, coloratela con uno prodotto specifico per il legno.
  • Poi, date una mano di vernice in modo da conferirgli una finitura migliore.
  • Una volta asciutta, dotate la struttura di ganci (o qualunque cosa di simile) in modo da fissarla alla parete.

Come potete vedere nell’immagine d’esempio, il colore scuro del legno gli conferisce una certa eleganza. Tuttavia, potete sempre scegliere una tonalità che corrisponda a quella degli altri mobili del salotto.