Come fare la vostra ghirlanda di luci

· 6 ottobre 2018
Vi piace la tendenza DIY (o fai da te)? Imparate come creare la vostra ghirlanda di luci per decorare la vostra casa, sarà fantastico!

Nel seguente articolo vi presentiamo alcune idee su come realizzare la vostra ghirlanda di luci. Per questo, dovete solo seguire alcune semplici istruzioni che vi mostreremo nelle sezioni successive.

La ghirlanda di luci è un’opzione totalmente consigliata se siete sostenitori della tendenza o della moda DIY, che come sapete, è anche conosciuta come “fai da te”. In questo modo, parteciperete a una modalità di economia alternativa.

Inoltre, ci vengono presentate diverse opzioni da scegliere, alcune più elaborate di altre. Potete metterle in qualsiasi ambiente, sia all’interno che all’esterno (balconi o terrazze), ciò dipenderà dai vostri gusti. Pertanto, oltre alla sua funzione di illuminare, è possibile utilizzare le ghirlande anche in modo decorativo.

Ovviamente, prima di decidere dove appenderle, è necessario prendere in considerazione dove sono le prese o spine della corrente nella stanza. Se questa opzione non vi convince molto, potete sempre scegliere di incorporare una batteria portatile alla ghirlanda. In questo modo, non dipenderete dalle prese di corrente per installare la vostra nuova ghirlanda.

Un’ultima idea: quando scegliete le lampadine per la vostra ghirlanda, troverete varie misure, forme e toni. Si consigliano luci a LED, per promuovere il risparmio energetico.

Come fare la vostra ghirlanda di luci in modo semplice?

In seguito vi diamo diverse idee, tutte facili da realizzare, con un budget limitato e senza perdere tempo. Potete farle da soli senza problemi.

  • Ghirlanda con palline piccole (come le palline da ping pong): il numero di palline dipenderà dal numero di luci della ghirlanda. Quindi, dovrete solo fare due fori, uno per l’ingresso e uno per l’uscita del filo di luci. Inoltre, pensate che potete usare palline colorate o decorarle voi.
Ghirlanda di luci con palline da ping-pong

  • Utilizzo di palloncini e fili: è necessario innanzitutto gonfiare i palloncini, ma non troppo. Quindi, dovete mescolare la colla con acqua e immergervi dei fili (più sono doppi meglio è). Quando i fili sono ben bagnati, metteteli intorno ai palloncini, facendo i giri che ritenete necessari, lasciando libera la zona del nodo. Quando si è asciugato bene tutto, scoppiate i palloncini, lasciando solo la struttura dei fili, già solidi. Attraverso lo spazio che abbiamo lasciato libero nella zona del nodo del palloncino dovrete inserire le luci.
Ghirlanda di luci fatta con filo e palloncini

  • Con bicchieri di carta: è molto semplice, dovete solo fare un buco alla base del bicchiere per passarci le piccole luci. Pertanto, è importante giocare con i colori e la decorazione dei bicchieri. In questo modo otterrete un risultato sorprendente ed originale. Una variante è fare alcune incisioni ai lati dei bicchieri. In questo modo otterrete effetti di luce molto belli.
Ghirlanda con bicchieri di carta

Come potete vedere, nessuna delle opzioni presenta troppe difficoltà; forse i palloncini sono un po’ più complicati, ma sono comunque facili da fare. Pertanto, potete farlo senza nessun problema con i bambini, lo adoreranno!

Ricordate che il numero di palline, lattine, bicchieri, palloncini … dipenderà dal numero di luci che ha la ghirlanda che avete precedentemente acquistato.

Una ghirlanda più elaborata

Se optate per qualcosa di più complesso, dovrete lavorare un po’ di più, poiché creerete anche il vostro filo di luci. I materiali di base di cui avrete bisogno sono i seguenti: lampadine, prese, spine e diversi metri di cavo.

Prima di tutto, dovrete tagliare il cavo in parti uguali, tenendo conto di quanto spazio volete lasciare tra lampadina e lampadina. Successivamente, tutti i pezzi risultanti devono essere collegati correttamente, tranne il primo e l’ultimo, in cui posizioneremo rispettivamente una lampadina e la spina.

Dopo di ciò, procederemo a collegare gli attacchi, sempre con un po’ di attenzione. Al termine, bisogna solo mettere le lampadine.

Come potete vedere, questa opzione richiederà più tempo, anche se, senza dubbio, il risultato è molto bello. Dovete stare attenti in modo che i pezzi di cavo abbiano la lunghezza desiderata, per adattarsi all’idea che avete in mente.

Ghirlanda fatta di lampadine

Conclusioni

Prima di tutto, speriamo che queste idee vi abbiano aiutato. Ricordate che la cosa più importante è misurare bene lo spazio disponibile, per sfruttarlo al meglio. Ovviamente, dovete anche prestare attenzione a dove sono le prese di luce di quella stanza.

Con l’uso di ghirlande, potrete decorare in modo alternativo, bello ed originale. Senza dubbio, decorare usando l’illuminazione come base dà ottimi risultati. Per questo motivo, ci auguriamo che optiate per una delle opzioni presentate nell’articolo.

Inoltre, pensate a quanto sia facile trovare i fili di luci. Potete acquistarli anche nei negozi online, ad un prezzo molto basso. Pertanto, non ci sono scuse per non iniziare a fare una ghirlanda di luci.