Come impermeabilizzare la terrazza: tutto quello che c’è da sapere

9 agosto 2018
Impermeabilizzare la terrazza e trasformarla in un ambiente pulito e sano, senza umidità e con la massima resistenza al trascorrere del tempo. Ecco come fare.

State cercando la maniera di migliorare l’esterno della vostra casa ed evitare complicazioni nelle giornate di pioggia? Forse vi state chiedendo come impermeabilizzare la terrazza. Vi spieghiamo tutto quello che bisogna tenere in considerazione.

A tutti è capitato che nelle giornate burrascose e ventose la nostra terrazza abbia subito le peggiori conseguenze. Di fatto si possono generare danni tanto all’esterno come all’interno della casa.

Una maniera efficace di prevenire la comparsa di umidità e la presenza di acqua all’interno della casa è impermeabilizzare la terrazza. Come e in che maniera si può realizzare questo lavoro?

Impermeabilizzazione: cos’è?

Prima di impermeabilizzare la terrazza dobbiamo avere chiaro di cosa si tratta. È molto più complesso di quanto si possa pensare.

Da una parte si può realizzare una protezione dei rivestimenti. Lo scopo di questo lavoro è evitare il deterioramento delle superfici e dei materiali.

Come impermeabilizzare bene la terrazza

Impermeabilizzare non significa solo proteggere dall’umidità ma anche prevenire l’erosione dei materiali all’esterno, la comparsa di microorganismi e funghi mentre migliora l’estetica e aiuta a definire lo stile della decorazione.

In questo modo la terrazza risplende libera da agenti corrosivi ed evita il passaggio dell’umidità tra i materiali.

-L’impermeabilizzazione dura per molti anni.-

Sistema di applicazione

Per comprendere in maniera più approfondita come impermeabilizzare una terrazza, seguiremo passo a passo il modo di applicare i prodotti necessari per riuscire nell’obiettivo.

È necessario tenere in considerazione che la sovrapposizione di strati è il sistema migliore per ottenere un risultato efficace. È consigliabile investire nella scelta di ottimi materiali per fare un buon lavoro.

  • Osservare e avere ben chiaro dove è necessario l’intervento di impermeabilizzazione. Si consiglia di liberare completamente la terrazza dalla presenza di oggetti e mobili
  • Pulizia della superficie: chiaramente è consigliabile una pulizia accurata della terrazza, inclusi gli angoli. In questo modo si ottiene un miglior risultato finale quando si applicano i prodotti
  • Usare un prodotto da stendere a terra con un rullo. È preferibile farlo in maniera efficace, semplice e con tranquillità. Ricordate che la fretta non è una buona alleata
  • Lasciar asciugare il primo prodotto. Se si nota che è ancora umido, allora è necessario aspettare finché sarà perfettamente asciutto. Solo così si otterrà un supporto perfetto per procedere con il lavoro
  • Secondo strato con lana di vetro. La resistenza di questo materiale offre una qualità senza paragoni. Anche qui è necessario aspettare fino a che si sarà asciugato completamente
  • Infine, la terza mano di lana di vetro o di poliestere conferirà l’adeguata resistenza.

Altre maniere di impermeabilizzare la terrazza

Esistono altre maniere di impermeabilizzare la terrazza ed è usando le membrane liquide. In cosa consiste questo prodotto tanto innovativo? Vediamo di che si tratta.

Pavimento in legno

Ha l’aspetto finale di una vernice e il sistema per applicarlo è identico. La differenza sta nel fatto che, una volta asciutto, forma una membrana elastica, conferendo una qualità superiore. Di cosa è composta questa membrana?

  • Prodotti derivati dall’asfalto
  • Cemento
  • Resina di silicone
  • Copolimeri acrilici
  • Poliuretano

Consigli prima di impermeabilizzare la terrazza

Come già detto in precedenza, è importante che i prodotti siano ben asciutti prima di procedere alla stesura degli altri strati. Non dobbiamo dimenticare che stiamo lavorando in piena tranquillità e senza fretta.

È anche importante tenere in considerazione che nei giorni successivi all’applicazione dell’impermeabilizzante, non dovrà piovere né esserci maltempo, perché questo renderebbe difficile il lavoro. 

Quindi, controllate bene il tempo che farà nei giorni in cui vi apprestate a realizzare questo lavoro in terrazza: conviene agire al meglio e scongiurare gli errori.

Pulire la terrazza

Non c’è dubbio che nel caso di realizzarla in estate, si devono evitare le ore centrali del giorno quando fa più caldo. Al contrario di quanto sembri, non facilita l’asciugatura né la corretta penetrazione dei prodotti nel pavimento.

Se desiderate impermeabilizzare soltanto alcune crepe o piccole zone, potete usare un applicatore dotato di punta fine per arrivare anche negli spazi più difficili.

Alcune marche interessanti

Se non sapete quali sono i prodotti più indicati per l’impermeabilizzazione, vi mostriamo alcune delle marche più interessanti ed efficaci:

  • Keraflex
  • Mapelastic
  • Ceys
  • Bricofan
  • ChovAtec

Conclusione

Non abbiate dubbi quando si tratta di impermeabilizzare la terrazza e usate le migliori marche per avere garanzia di successo. Fate in modo che la vostra terrazza sia bella e cercate di prevenire la comparsa di macchie di umidità e funghi. Il principale obiettivo è fare della vostra casa un luogo più pulito e sano.

Guarda anche