Come sfruttare al massimo lo spazio in cucina

11 agosto 2018
Lo spazio in cucina sembra non essere mai abbastanza. Seguite i nostri consigli per sfruttare ogni centimetro a disposizione della vostra cucina ed ottenere uno spazio ordinato e organizzato.

Quando si progetta una casa, lo spazio a disposizione per la cucina è quasi sempre minacciato dal salone, che si accaparra tutti i metri possibili a disposizione. E questo non riguarda solo la cucina, ma anche il bagno, ad esempio.

La mancanza di spazio in cucina è sempre un problema, perché a tutti piace organizzare le proprie cose in modo armonico ed ordinato. Per questo, nelle cucine piccole, avere lo spazio sufficiente per organizzare utensili e dispensa può essere una vera missione impossibile.

Ma anche se può sembrare difficile trovare il modo di sfruttare al massimo lo spazio a disposizione, non è certo impossibile. Prima di tutto, bisogna partire dal fatto che progettare uno spazio piccolo non significa sacrificare il disegno, lo stile o la funzionalità.

Per questo, in quest’articolo vogliamo spiegarvi come sfruttare al massimo lo spazio in cucina, non solo per sentirvi comodi mentre cucinate, ma anche per godere di una zona organizzata e piacevole.

Arredamento funzionale

È fondamentale scegliere attentamente i mobili della nostra cucina se vogliamo sfruttare ogni centimetro a disposizione.

Anche se la vostra cucina è piccola, con una buona scelta dei mobili sarà più che perfetta.

In primo luogo, scegliete una porta di ingresso scorrevole o vetrata. Le porte scorrevoli sono perfette per i piccoli spazi, e possono farvi guadagnare fino a un metro quadrato nella cucina.

Inoltre, se sono di vetro o traslucide, la luce entrerà senza problemi dando una sensazione di ampiezza.

Un altro vantaggio dell’essere trasparente è che in questo modo non isola lo spazio dal salone o dalla sala da pranzo.

Porta scorrevole di cristallo opaco

In secondo luogo, il nostro consiglio è investire in mobili su misura, soprattutto nelle angoliere. Queste sono molto funzionali perché evitano che gli spazi restino inutilizzati e servano solo a raccogliere polvere e sporcizia.

In ultimo, sfruttate l’altezza delle pareti per guadagnare spazio e collocare mensole o pensili più alti.

Guardando in basso, gli esperti consigliano di ottimizzare lo spazio della cucina collocando i cassetti fino allo zoccolo. Ma attenzione ad usarli prevalentemente per gli oggetti che non usate spesso, per evitare di piegarvi tutti i giorni.

Scegliere gli elettrodomestici giusti

Anche gli elettrodomestici possono farci guadagnare spazio in cucina se li scegliamo bene.

La cosa ideale sarebbe scegliere elettrodomestici multifunzione, come ad esempio una lavatrice/asciugatrice o un forno/microonde.

Oltre ad essere multifunzione, se la vostra famiglia non è molto numerosa, potrete scegliere modelli di dimensioni ridotte.

La ciliegina sulla torta sarebbe scegliere modelli ad incassoper nasconderli dietro i pannelli della cucina.

Accessori veramente utili

Uno dei problemi comuni a moltissime persone è che accumuliamo oggetti di cui non abbiamo alcun bisogno. Nella cucina succede la stessa cosa: se fate una pulizia di fondo dei pensili, vi renderete conto che avete molti oggetti che non servono a nulla e che, in realtà, occupano solo spazio prezioso.

Per evitare di accumulare cose inutili, usate accessori che sono realmente funzionali, come ad esempio:

  • Barre per appendere gli accessori: strofinacci, utensili, ecc.
  • Ganci, ventose e calamite: sono ottimi alleati che vi permetteranno di sfruttare lo spazio della vostra cucina.
  • Appendini
  • Barattoli di cristallo per conservare pasta, riso, legumi, ecc.
Utensili appesi

Guadagnate spazio in cucina sfruttando gli angoli più impensabili

Siate creativi e utilizzate gli spazi più impensabili per ordinare, appendere o immagazzinare gli oggetti.

Ad esempio, sfruttate la parte sotto le mensole per appendere tazze o calici. Potete anche sfruttare la parte interna degli sportelli della cucina per appendere o mettere a posto altri accessori.

Una cosa che funziona abbastanza bene è collocare mensole supplementari nei pensili: in questo modo guadagnate spazio senza fare altri buchi nel muro.

“Organizzazione” è la parola chiave

Senza organizzazione potete avere la cucina più funzionale del mondo, ma sembrerà sempre disordinata.

Non servirà a nulla lo sforzo per sfruttare al massimo lo spazio della vostra cucina se non siete rigorosi nel mantenerla ordinata.

Senza attenzione, la vostra cucina sembrerà sempre disordinata e sporca. Per questo motivo è importante che ogni cosa sia al suo posto.

Per una buona organizzazione è fondamentale la partecipazione di tutta la famiglia.

Conclusione

Sfruttare al meglio lo spazio della cucina non è per niente complicato. Semplicemente, è importante che sappiate scegliere adeguatamente ogni singolo componente, dai mobili agli accessori.

Ricordate che una cucina piccola non è sinonimo di una cucina senza personalità, disordinata o senza stile.

E’ invece una magnifica opportunità per stimolare in tutti i membri della famiglia le buone abitudini di organizzazione e per trasformare questo spazio in un luogo davvero funzionale.

Guarda anche