Idee per scegliere mobili senza maniglie per la cucina

20 Febbraio 2019
Da un punto di vista estetico, i mobili senza maniglie offrono molto, rendendo più netti e minimalisti gli spazi. Ecco qualche consiglio per sceglierli bene

Le cucine moderne hanno diverse caratteristiche che li differenziano da quelli di tipo vintage o classico. Uno degli aspetti tipici di questi ambienti è che, spesso, includono mobili senza maniglie.

In questo articolo vi daremo alcuni consigli e idee per aiutarvi a sceglierei i mobili senza maniglie più adatti alla vostra cucina, sia che si tratti di un tipo di arredamento ultramoderno che futuristico.

Mobili senza maniglie: il must delle cucine moderne

Cucina bicolore con mobili senza maniglie

Tra le ultime tendenze nella decorazione d’interni, i mobili senza maniglie stanno conquistando sempre più seguaci. Ciò è dovuto al desiderio di eliminare, gradualmente, tutti quegli elementi che appesantiscono la decorazione, per migliorare e ottimizzare la loro funzionalità. I mobili senza maniglie sono perfetti per le case che seguono uno stile decorativo moderno e minimalista.

Se questi elementi di arredamento piacciono anche a voi, è arrivato il momento di inserirli nella vostra cucina. Ma forse siete ancora indecisi perché non comprendete la loro praticità. Anche se si tratta di mobili senza maniglie, sono concepiti con speciali fessure che permettono un’apertura rapida e confortevole, spesso con sistemi che riducono i rumori e i rimbalzi dei cassetti. Ci sono modelli che prevedono un sistema a “tocco” per cui basterà esercitare una piccola pressione per aprire un’anta o un cassetto.

Anche se entrambi i sistemi (a fessura o a pulsante) sono funzionali e molto pratici, vi raccomandiamo il primo, dato che è solitamente più resistente, affidabile e confortevole.

Ma tutto dipende dai gusti, come sempre. Ad esempio, se avete le mani occupate e volete mettere qualcosa nel mobile, per aprire un cassetto potrete spingere con il piede o il ginocchio. Prima di acquistare uno qualsiasi di questi mobili senza maniglie dovrete valutare bene le vostre necessità, abitudini e verificare l’efficienze e qualità dei vari modelli.

I mobili sono senza maniglie decorative?

Cucina a L conmobili senza maniglie

Non possiamo lasciare da parte il fattore estetico dei mobili senza maniglie. Offrono una leggerezza visiva più che interessante, poiché le superfici sono perfettamente lisce, venendo a mancare qualsiasi altro elemento utilizzato per aprire e chiudere pensili e cassetti.

Inoltre, le cucine moderne sono più resistenti e solide. Quante volte vi è capitato di scardinare un’anta o rompere le guide di un cassetto, magari sbattendoci sopra? La mancanza di pomelli e maniglie è sicuramente un vantaggio per chi deve muoversi rapidamente nella cucina.

Un altro vantaggio dei mobili senza maniglie è che sono molto più facili da pulire. Potrete passare il panno in ogni angolo, arrivando anche laddove prima le maniglie vi impedivano di rimuovere lo sporco. Pensateci un attimo: un pomello o una maniglia può accumulare grasso, briciole e altro ancora, per il semplice fatto che entra in continuo contatto con le mani.

L’unico vero svantaggio di questo tipo di arredamento riguarda semplicemente il prezzo. Questi mobili sono, di solito, più costosi di quelli tradizionali. I meccanismi di apertura e chiusura richiedono una realizzazione speciale. Inoltre, strutture e coperture sono realizzate con materiali di migliore qualità.

Consigli per acquistare mobili senza maniglie

Se vi stuzzica l’idea di avere una cucina con mobili senza maniglie, è il momento di scegliere l’opzione migliore per le vostre esigenze. Vediamo assieme quali sono i tre elementi chiave da tenere a mente, prima di comprare questi elementi di arredo:

1. Qualità

È essenziale prestare attenzione alla qualità dei mobili da cucina, poiché l’idea è che durino per molti anni. Lasciate perdere il risparmio a tutti i costi: in questi casi spendere meno non è affatto l’opzione migliore.

Ciò non significa doversi rovinare per comprare dei mobili senza maniglie. Semplicemente vi stiamo suggerendo di fare molta attenzione alla qualità che offrono. Non dimenticate che userete questi elementi in una zona delicata come la cucina e che verranno sollecitati quotidianamente.

Cercate, se potete, di privilegiare la solidità e la robustezza, facendo un investimento a lungo termine.

2. Materiali

Esempio di mobili senza maniglie

Al giorno d’oggi, il mercato offre un’infinità di mobili da cucina e potrete scegliere tra vari colori, modelli e, ovviamente, tipi di materiali. Nel caso delle cucine moderne, ricordate di tenere in considerazione un aspetto chiave: preferite sempre quelle superfici dove non rimangono le impronte delle dita.

3. Funzionalità

Una cucina minimalista con mobili senza maniglie

Infine, se avete deciso di acquistare dei nuovi mobili senza maniglie, siate onesti con voi stessi e valutate bene l’uso che ne farete. Forse vi sembrano belli, ma per usarli tutti i giorni, a colazione, pranzo, merenda e cena, potrebbero essere scomodi. Pensate a come sarà il vostro rapporto con gli sportelli della cucina e se davvero il fatto di non avere maniglie, sia un concreto vantaggio pratico.

Le cucine moderne hanno un aspetto molto accattivante, grazie ai mobili senza maniglie. Se è certo che, da un punto di vista estetico, questa piccolo rivoluzione è sicuramente vincente, il fatto di considerarli anche pratici e funzionali dipenderà dai gusti e dalle abitudini di ognuno.