Stile Versailles: un arredamento elegante

17 Agosto 2019
Lo stile Versailles può essere di ispirazione per far diventare la vostra casa uno spazio in cui predomina l'eleganza.

Quando parliamo di eleganza, dobbiamo prendere come riferimento il modo di arredare francese, in particolare lo stile Versailles. Qui, possiamo trovare ispirazione per arredare le nostre case.

Non si tratta di trasformare tutti gli ambienti in un palazzo barocco. Quello che bisogna fare è osservare e imparare a trarre il meglio da questo stile di arredamento e poi adattarlo alle nostre esigenze.

L’eleganza è un concetto che ha molte connotazioni. Le possibilità di esprimerla sono tante. Sicuramente è caratterizzata da un’estetica che si differenzia da stili di arredamento più attuali come il minimalista o il rustico.

La Reggia di Versailles e la sua storia

Palazzo versailles salone specchi

La Reggia di Versailles è un complesso architettonico in cui si combinano diversi stili d’arredamento tipici del barocco francese. La sua costruzione risale alla seconda metà del diciassettesimo secolo e si è sviluppata in diverse fasi. Si trova vicino Parigi, nella città di Versailles.

Luigi XIV, conosciuto anche come il Re Sole, commissionò quest’opera magniloquente con la quale voleva dimostrare il suo enorme potere. Si voleva mostrare l’importanza che la Francia stava acquisendo in un periodo convulso in cui i grandi imperi europei cercavano di farsi strada nel continente.

Questa reggia doveva essere l’esempio di un arredamento elegante in cui predominavano le dorature, le curve e la diversità delle linee all’interno di uno stile pomposo ed elegante. Tutto doveva essere in armonia con quello che rappresentava la corona e lo splendore della famiglia reale.

La gloria doveva essere riflessa nell’estetica del palazzo.

La camera da letto in stile Versailles, uno spazio da sogno

Camera da letto luigi xiv
Camera da letto / es.123rf.com

Probabilmente, quando si osserva l’arredamento della camera da letto del Re, si avverte un senso di soffocamento dovuto alla ridondanza di elementi diversi. C’è una presenza esagerata di elementi utilizzati per riempire ogni singolo spazio disponibile.

  • Il mobile più attraente della camera è il letto, che è nascosto in parte dal baldacchino. Lo scopo è quello di assicurare la privacy ed evitare che passi la luce. Oggi è possibile trovare in molti negozi d’arredamento dei baldacchini simili.
  • Anche la carta da parati, e la tappezzeria in generale, sono importanti. È possibile trovarle in tutto il palazzo. Hanno uno scopo preciso: coprire la struttura architettonica e abbellire gli interni.
  • Lo stile Versailles dà importanza anche ai pavimenti. In genere, sono coperti da tappeti con motivi vegetali o con linee curve che trasmettono calore e rafforzano l’estetica barocca.

I lampadari, un elemento distintivo

Lampadari palazzo versailles

Una necessità imprescindibile di Luigi XIV era di avere una potente illuminazione che permettesse di far brillare tutte le dorature e diffondesse la luce in ogni anglo del palazzo. Per questo motivo i lampadari avevano un ruolo di grande importanza.

Lo stile dei lampadari di Versailles è stato da esempio per gli attuali lampadari eleganti che troviamo nelle nostre case. Sarà capitato a tutti di essere stati invitati una volta in una casa in cui si è cercato di dare un aspetto elegante attraverso l’uso di lampadari simili a quelli di Versailles.

In realtà non abbiamo inventato nulla. Questa tendenza era già presente in Francia in epoca barocca. Combinavano la luce con i cristalli e le dorature con l’intento di avere rilevanza sociale e mostrare magnificenza.

In uno stile Versailles il rosso non può mancare

Arredamento palazzo versailles
Stile Versalles / bienvenue.chateauversailles.fr

Comunque la pensiate, il rosso è un colore che sorprende. Tuttavia, bisogna utilizzarlo nel contesto giusto. Trasmette eleganza e combinato con le dorature conferisce agli ambienti un’atmosfera particolare.

Sia i mobili (specialmente le sedie) che le tende hanno un grande impatto. Un esempio è la camera da letto dell’imperatrice che attraverso l’uso di questo colore mostra passione e una certa sensibilità.

Lo stile Versailles è caratterizzato dalla luce e dall’imponenza. Si è riusciti a dare eleganza al palazzo collocato all’interno di un contesto naturale di grande pregio.

  • Van der Kemp, G.: Versalles: el palacio, el parque y los trianones, Casa Editora de Arte Lys, 1976.