La costruzione di una casa: tutte le fasi

9 Luglio 2019
Se state per costruire la vostra casa, vi consigliamo di informarvi sulle diverse fasi di edificazione. In questo modo sarete preparati ad affrontare questo passo importante della vostra vita.

La costruzione di una casa è un momento emozionante per chiunque. Poter creare lo spazio in cui vivere con la propria famiglia e distribuirlo secondo le proprie esigenze è un vero lusso.

Se vi trovate in questa situazione, la prima cosa che vi consigliamo è di mantenere la calma. Non affrettatevi e prendetevi il ​​tempo necessario per riflettere su ciascuna delle fasi.

La costruzione di una casa non dà ampio margine alle variazioni a posteriori. Per questo, prendere una decisione sbagliata per aver agito senza pensare, può portare ad essere insoddisfatti della propria casa.

Di seguito spiegheremo in modo molto semplice le diverse fasi di costruzione di una casa. È importante avere almeno un po’ di basi per affrontare al meglio l’intero processo.

La costruzione di una casa: tutte le fasi

progetto di una casa

1. Progettazione

Il primo compito di quando si realizza la costruzione di una casa è quello di sviluppare un progetto. È essenziale che, fino a quando il progetto non sia completato, non si inizi alcun tipo di lavoro sul terreno in cui si sorgerà la casa.

Il progetto consiste principalmente nella pianta della casa. È il momento in cui si pensa al numero di stanze, ai piani della casa, ai bagni e alla distribuzione dello spazio in generale. Inoltre, il progetto conterrà anche gli allegati degli adempimenti tecnici e burocratici obbligatori, inclusi ovviamente i permessi.

Come è inevitabile che sia, anche il progetto prevede un preventivo di spesa. E come abbiamo specificato in altre occasioni, di solito tende a variare. In ogni caso, ci fornirà un’idea di massima del prezzo finale.

2. Il terreno

terreno

Una volta che il progetto è stato approvato dal proprietario della casa e dagli architetti, è ora di iniziare i lavori sul terreno adibito alla costruzione.

In tal senso, si dovrà ripulire il terreno ed eliminare tutti gli elementi che possano ostacolare la costruzione. Tra i più frequenti abbiamo le rocce e gli alberi.

Successivamente, si renderà necessario l’utilizzo di mezzi pesanti per lo scavo. Il tanto necessario per gettare le fondamenta e installare i sistemi di scarico dell’acqua.

La profondità sarà maggiore nei casi in cui la casa preveda una cantina o un garage. Poi, verrà predisposta la cassaforma delle fondamenta per dare inizio alla costruzione vera e propria della casa.

3. La struttura, l’aspetto più importante nella costruzione di una casa

costruzione di una casa

È ora di iniziare a mettere in piedi i muri della casa. La prima cosa da fare è costruire una struttura sicura e resistente che supporti il ​​peso dell’edificio. Colloquialmente, questa struttura è chiamata scheletro o intelaiatura.

È composta da pavimentazioni, travi e i muri maestri. Questi ultimi, hanno la funzione di racchiudere e sostenere il peso dell’edificio. A differenza dei tramezzi, sono assolutamente imprescindibili.

4. Impianti di gas, luce e acqua

luce e acqua in casa

Gli impianti di gas, luce e acqua sono la caratteristica fondamentale di ogni casa e ne garantiscono l’abitabilità. Per questioni di estetica non dovrebbero mai essere a vista, per cui, è questa la fase giusta per procedere all’installazione. È fondamentale eseguire questi impianti a regola d’arte. Altrimenti, sarà necessario riaprire tutto per le riparazioni.

Per la realizzazione di questi impianti, saranno prese in considerazione le disposizioni tecniche del progetto. Sarà necessario contrassegnare il luogo in cui si desidera installare i punti di luce e l’acqua. Inoltre, si deciderà la posizione dei radiatori. Che di solito è sotto le finestre.

5. Isolamento, pareti, soffitti e pavimenti

isolamento della casa

La costruzione ha già perso forma quando si arriva a questo punto. È il momento di installare le pareti, i soffitti e i pavimenti. Inoltre, è fondamentale l’impiego di un buon isolante per mantenere la giusta temperatura della casa. Vale sempre la pena investire in un buon isolante per abbassare i costi della manutenzione ordinaria.

6. Le finiture: la fase conclusiva nella costruzione di una casa

finitura

Una volta arrivati a questo punto, il peggio sarà già passato. Forse pensate che vi spettano ancora altri lavori da fare, ma la verità è che la parte più difficile è terminata.

Per concludere la costruzione è necessario procedere con le finiture. Si tratta di diversi elementi che fino a questa fase non si potevano installare per non essere danneggiati. Porte, finestre e il parquet ne sono un esempio.