Impermeabilizzare il seminterrato e altri ambienti sotterranei

2 Giugno 2019
Quando ci sono delle perdite o molta umidità, è indispensabile impermbeabilizzare il seminterrato, la cantina o altri ambienti sotterranei. Qualche consiglio per farlo bene.

Quando la nostra casa possiede degli ambienti sotterranei, è essenziale assicurarsi che non abbia problemi di umidità. Anche se questa è una responsabilità da affidare a degli specialisti, noi come proprietari possiamo dare un’occhiata all’ambiente e scoprire se c’è qualche perdita, quindi procedere a impermeabilizzare il seminterrato o altri ambienti.

Nel seguente articolo vi diciamo tutto ciò che è necessario sapere per impermeabilizzare il seminterrato e altri spazi sotterranei, degli spazi molto sensibili quando la costruzione non è adeguata.

I danni causati dall’acqua nel seminterrato

Acqua nel seminterrato

Un seminterrato è uno spazio che possiamo usare per conservare le cose, per costruire una sala giochi o, in base al tipo di accesso, anche come garage per la nostra auto. Quest’area, che di solito copre tutto lo spazio della casa, è quella maggiormente a rischio di danni causati dall’acqua, soprattutto nelle città o nei luoghi in cui piove molto, vicino a uno specchio d’acqua o circondati da terra.

Quando piove o la neve si scioglie, la terra rilascia l’acqua in eccesso e questa umidità passa attraverso i pavimenti o le pareti nel seminterrato. Uno dei fenomeni più comuni è che il liquido sale attraverso un tubo sottile o alcuni materiali porosi.

Se il seminterrato ha problemi di umidità, la prima cosa che vediamo sono macchie scure (muffa) e parti scheggiate di vernice. Tutto ciò va oltre il problema estetico, poiché gli ambienti umidi corrono il rischio di cadere a pezzi, di essere attaccati da insetti, come le termiti o addirittura di rilasciare gas tossici.

Come impermeabilizzare il seminterrato?

Prima di tutto, è essenziale evitare che l’acqua penetri nell’ambiente. Per ottenere una buona impermeabilizzazione del seminterrato, possiamo intraprendere azioni diverse.

1. Cambiare gli scarichi

Scarico

Innanzitutto, è necessario rimuovere quegli scarichi con danni che non consentono una buona eliminazione dell’acqua verso l’esterno e che allo stesso tempo causano l’ingresso dell’umidità nel seminterrato. Se un tubo di scarico è troppo corto, l’acqua non si svuota correttamente e si accumula sulle pareti e sui pavimenti.

2. Installare le grondaie aiuta a impermeabilizzare il seminterrato

Tetto casa

Le grondaie devono essere installate correttamente per inviare acqua piovana o neve sciolta lontano dalle pareti della casa (principalmente nel seminterrato). Nel luogo in cui l’acqua è drenata dobbiamo fare in modo che fluisca liberamente e che non si formino pozzanghere.

3. Costruire dei canali poco profondi

Giardino con scarico

Ci sono canali chiamati swales che vengono utilizzati negli edifici situati sui pendii ascendenti.

4. Riparare crepe e fori

Riparare crepe

L’impermeabilizzazione del seminterrato non sarà completa se non sarà accompagnata da altri lavori all’interno della casa. Pertanto, verificare che non vi siano crepe o fori attraverso i quali passa l’acqua. Se necessario, spostate i mobili e fate molta attenzione a ogni centimetro.

Una volta identificate le fessure, il passo successivo è sigillarle con resina epossidica e cemento di lattice. Questa formula impermeabile impedisce all’umidità di penetrare nel seminterrato.

5. Applicare del sigillante in silicato di sodio

Sigillante silcato sodio

L’impermeabilizzazione del seminterrato deve essere perfetta, sia sulle pareti che sul pavimento. Un buon materiale per realizzarla è il silicato di sodio, che produce una struttura solida, riempie le crepe e ostruisce i pori che non sono visibili.

Altro su come impermeabilizzare il seminterrato

Seminterrato rustico

Se la nostra cantina ha le pareti di mattoni o blocchi di cemento, la presenza di umidità può essere originata da motivi diversi. L’acqua deposita si sedimenta sulle pareti e quindi si degrada, in molti casi, rapidamente. Per essere in grado di risolvere questo problema, la facciate interna delle pareti deve essere coperta da una speciale impermeabilizzazione che resiste all’acqua e ai suoi sali o particelle.

Il primo passo è quello di martellare le pareti e i rivestimenti, anche quando le macchie di umidità (che possono essere nascoste dietro la vernice) non sono direttamente visibili. Quindi raschiare e lavare in modo che la superficie sia il più pulita possibile.

Se ci sono perdite d’acqua, i fori vengono aperti nel muro e poi sigillati. Un’altra opzione è quella di rimuovere le giunture dei mattoni difettosi. In ogni caso, è necessario applicare uno speciale cemento impermeabilizzante adatto per il seminterrato e il più spesso possibile. Una volta asciutto, può essere levigato o verniciato come più vi piace. In questo modo potrete dire ai problemi di umidità!

  • Rodríguez-Rojas, M. I., Cuevas-Arrabal, M. M., Moreno Escobar, B., & Martínez Montes, G. (2017). El cambio de paradigma de la gestión del drenaje urbano desde la perspectiva del planeamiento. Una propuesta metodológica. Boletín de La Asociación de Geógrafos Españoles. https://doi.org/10.21138/bage.2492