Il contrasto nello spazio: come sfruttarlo al meglio

· 31 ottobre 2018
Così come l'armonia, lo spazio ha bisogno che del contrasto per non essere qualcosa di monotono e noioso. Per ottenerlo, colori e consistenze possono aiutarci

Insieme all’armonia, il contrasto è un altro dei principi del design. Essi si concentrano su ciò che è gradevole per la vista e per il cervello umano. Per questo è importante conoscerli e porli in pratica per rendere i nostri ambienti belli e confortevoli.

Il contrasto appare quando ci sono elementi diversi tra loro. Questo fa in modo che si crei un interesse nel design.  Per quanto strano possa sembrare, con il contrasto si crea anche l’unità, un altro grande principio del design. Attirando l’attenzione sull’elemento di differenziazione, i restanti elementi, simili tra loro, vengono unificati.

Quando ci troviamo di fronte a un paesaggio monotono è inevitabile che il nostro sguardo si concentri su qualcosa in particolare. Tuttavia, se ci troviamo di fronte a uno scenario con diverse tonalità, captiamo immediatamente la differenza di ciò che spicca tra l’uniformità.

Per questo quando lavoriamo con qualsiasi stile decorativo dobbiamo cercare di inserire il contrasto per non essere noiosi né monotoni.

Essere consapevoli dell’utilità di questa risorsa nella decorazione può aiutarci a sfruttare gli elementi che vogliamo. Fateli risaltare e mascherate quelli che non volete che si notino.

Per creare contrasto possiamo usare diverse tonalità di uno stesso colore o combinare diverse consistenze e fantasie.

Qui di seguito vi daremo alcune chiavi per ottenere contrasto nella decorazione della vostra casa.

Il colore per generare contrasto

Il modo più efficace per crearlo è con il colore. Potete giocare con le diverse sfumature e intensità per attirare l’attenzione.

Per generare contrasto dovete mescolare colori caldi (rossi, arancioni, gialli) con colori freddi (azzurri, verdi). Con questa combinazione farete in modo che un colore caldo circondato da colori freddi appaia ancora più caldo.

Per contro, se combinate un colore freddo con colori caldi, questo apparirà ancora più freddo. Ciò che otteniamo con questo processo è che l’effetto decorativo prodotto sarà ancora più energico e sgargiante.

Parete con contrasto di colori

Combinare diverse tonalità cromatiche aiuta ad incrementare il contrasto.

I colori si possono utilizzare in molti modi diversi per creare ambienti distinti nella vostra casa. Questa soluzione decorativa vi permette di apportare personalità alle varie stanze della vostra casa.

Includere elementi decorativi

Introdurre elementi decorativi farà in modo che lo sguardo si concentri in questi punti in particolare e che inoltre si percepisca meglio l’insieme. I contrasti si possono ottenere con determinati materiali, colori e forme che evidenziano l’intera decorazione.

Un trucco è utilizzare mobili in legno chiaro e con linee rette, con finiture trattate con olio paglierino o non trattate. Così otterrete un effetto choc nelle diverse stanze della vostra casa.

Detto questo, se già avete oggetti di un determinato colore e non volete cambiarli, il tratta di trovare il loro complementare. Vale a dire, trovare l’opposto nel circolo cromatico. Anche i mobili bianchi possono aiutare ad ammorbidire l’ambiente, e sarà più facile applicare un colore che generi contrasto con essi.

Gli oggetti di contrasto sono l’accessorio perfetto per le nostre case. Oltre a portare questo effetto ai nostri ambienti, donano personalità alla decorazione ed evitano il così detto “effetto catalogo”.

Cassettiera con elemento in contrasto

Il calore

Anche il calore e la rusticità naturale dei materiali contribuiscono a creare contrasto negli ambienti più freddi, caratterizzati dall’uso dei colori neutri.

Scommettete su tappezzeria e tende lisce e inserite qualche stampato discreto come un cuscino o una coperta. Questo farà in modo che l’effetto visivo dell’ambiente guadagni in profondità ed apporti il contrasto cercato.

Dare calore all’ambiente giocando con il posizionamento delle luci e degli elementi naturali come le piante. Ciò contribuirà a creare quell’ambiente, evidenziando i punti chiave della tua casa.

Le consistenze

Tramite l’uso di diverse consistenze o materiali possiamo sia ottenere il contrasto che dare un tocco distintivo al nostro spazio.

Al giorno d’oggi è normale usare in una stessa abitazione, ad esempio legno combinato con piastrelle.

In questo modo creerete un contrasto nel vostro spazio che rompe la monotonia che potrebbe derivare dall’uso di un solo materiale o consistenza.

Contrasto in cucina tra legno e piastrelle

Ci sono molte forme di contrasto in una decorazione. Tutto dipende dai gusti personali di ogni persona. Questo effetto farà in modo che la casa sia vostra al 100%, e non un campionario di mobili piazzati senza alcun criterio.

La vostra casa dev’essere quel posto che non volete lasciare nei mesi più freddi ed in cui staccate nei mesi più caldi.