Consigli per una decorazione con il color oro

· 17 agosto 2018
Oggi ci concentriamo sul colore della regalità e lo portiamo a casa nostra per realizzare una decorazione con il color oro.

Il color oro è un colore senza tempo. È chiaro che con il passare degli anni ed in base alle mode è stato usato in misura maggiore o minore. Però è sempre stato un colore con cui avere a che fare nella decorazione.

Il color oro è un colore che si presenta da solo, in quanto è sinonimo di lusso e ostentazione. Se si riesce ad utilizzarlo nella giusta misura e nei luoghi adatti, si otterrà un ambiente pieno di glamour ed eleganza.

Vi invitiamo a usare questo colore, perché è sicuro che la decorazione della vostra casa ne guadagnerà. Come vedrete qui di seguito, il color oro non è sinonimo di Natale, a differenza di quanto molta gente crede.

La vostra casa può essere invasa da questo colore per 365 giorni all’anno. Proseguendo con il post, vi daremo una serie di consigli per una decorazione con il color oro. 

Quali spazi della casa si possono decorare con il color oro?

In linea generale, la decorazione con il color oro si effettua nei salotti. Ma questo non significa che nelle altre stanze non sia appropriato inserire questo colore.

La decorazione in oro è adatta per qualsiasi stanza della casa, fino anche ai bagni. La chiave è saper inserire gli oggetti adattandoli alla stanza, e che ci sia armonia tra di essi.

Da uno specchio dorato in un bagno o nell’ingresso fino agli accessori decorativi in questa tonalità nelle abitazioni più piccole. Altri elementi possono essere: lampade, cornici dei quadri, carta da parati o cuscini. 

Come potete vedere, in qualsiasi stanza può essere presente un colore dorato. La chiave è saperlo usare nella giusta misura tramite oggetti che mantengano una coerenza con la stanza.

La chiave, i dettagli dorati

Proprio così, abbiamo detto che il color oro è un colore atemporale, che apporta un tocco sofisticato e che rimane bene in qualsiasi stanza. Però con questo non vogliamo dire che dovete riempire tutta la vostra casa con decorazioni dorate.

La chiave sta nel saper usare questo colore nelle giuste quantità. Altrimenti creeremo un ambiente sovraccarico che sicuramente farà sì che entrare nella stanza ci crei fastidio.

Il color ori richiama molto l’attenzione e tende a prendersi tutte le luci della ribalta. È per questo che dobbiamo includere soltanto dettagli di questo colore, dettagli che portino un tocco distintivo. 

Se inserite qualche oggetto totalmente di color oro, la cosa migliore sarà che il resto degli elementi passi inosservato o sia solamente formato da piccoli dettagli.

Vasi da pavimento in color oro, bianco e nero

Un classico esempio è il seguente. Vogliamo realizzare una decorazione di color oro nell’ingresso. Abbiamo comprato da un antiquario uno specchio con una grande cornice dorata, e lo posizioniamo in questa stanza. L’opzione corretta sarebbe rendere questo specchio il protagonista principale dell’ingresso e continuare a decorare intorno ad esso, senza che alcun altro elemento gli rubi importanza. 

Possiamo inserire più elementi dorati, ma a patto che abbiano soltanto dettagli di questo colore. In questo modo creerete una stanza in cui il color oro è il protagonista ma allo stesso tempo non è né troppo carica né pacchiana.

In ogni caso dovremo tenere in considerazione il tipo di stanza e l’effetto che vogliamo creare. Se stiamo cercando di ottenere un effetto di lusso ed ostentazione allora sì che dobbiamo inserire più elementi dorati. 

Un’altra opzione è inserire gli stessi oggetti di questo colore, ma con una tonalità più sgargiante e brillante. Il protagonismo che deve avere il color oro nella stanza dipenderà dai nostri gusti.

Ci sono persone a cui piace una decorazione semplice ed altre che preferiscono gli ambienti pieni di oggetti.

Con che colori abbinarlo?

La decorazione in color oro molto spesso ci insinua il dubbio dei colori a cui abbinarlaQui di seguito vi daremo una serie di consigli perché sappiate quali tonalità vanno meglio con il color oro e quali invece dovete lasciar perdere.

Così saprete facilmente quali sono i colori per cui dovete optare per creare una decorazione con il color oro in cui ci sia armonia.

Specchio color oro su sfondo in finta pietra

  • Color oro e nero: se combiniamo questi due colori così diversi ma che a volte si sposano così bene, otterremo un ambiente di lusso ed ostentazione. L’unico svantaggio è che forse richiama troppo la notte e la stanza risulta molto scura. In base agli effetti che vorrete ottenere, questa coppia di colori è una combinazione importante da tenere in considerazione.
  • Color oro e rosa pallido: se combiniamo il dorato con le tonalità più pallide del rosa, otterremo un effetto totalmente contrario al precedente. Il color oro prenderà tutto il protagonismo e darà un tocco di glamour, ma allo stesso tempo il rosa creerà un ambiente di calma. Può essere perfetto per la stanza più piccola della casa.
  • Color oro e colori fluo: il dorato è un colore molto sgargiante, e lo stesso capita alle tonalità fluo. Se li combiniamo, la miscela risulterà così esplosiva che non ve la consigliamo assolutamente. Queste due tonalità combinate insieme sono due grandi nemiche nel mondo della decorazione.