Caminetti da tavolo: come funzionano e quali scegliere?

12 Febbraio 2020
I caminetti da tavolo sono di gran moda nell'ambito dell'arredamento contemporaneo. Sono sempre più utilizzati nei ristoranti e negli hotel, ma iniziano ad essere presenti anche nelle case, sia all'interno che all'esterno.

Utilizzati principalmente nei giardini o nei ristoranti con terrazze all’aperto, i caminetti da tavolo svolgono due funzioni principali: riscaldare durante la stagione invernale e decorare.

I caminetti da tavolo, noti anche come caminetti a bioetanolo, sono sempre più utilizzati nelle abitazioni e negli edifici moderni e minimalisti. Il loro design elegante, unito alla capacità di riscaldare uno spazio circoscritto è il motivo principali per cui vengono scelti per i ristoranti, le case, gli hotel o le sale banchetti.

I caminetti a bioetanolo si propongono come soluzione alternativa ai caminetti tradizionali o decorativi, i quali soddisfano più che altro una funzione estetica data la ridotta capacità termica.

Il bioetanolo utilizzato per il funzionamento è costituito da biomasse (vegetali come quelle derivate dalla canna da zucchero, dal sorgo dolce, dalla barbabietola e dalla cellulosa, così come dai rifiuti agricoli e dal legno).

Caratteristiche dei caminetti da tavolo

Tavolo caminetto bianco

Questi caminetti prevedono un tipo di riscaldamento diverso da quelli tradizionali, dato che non utilizzano combustibili fossili, e pertanto sono più ecologici. Alcuni dei vantaggi dei caminetti da tavolo sono:

  • Grazie al combustibile utilizzato, il bioetanolo, non generano odori o residui.
  • Non richiedono la presenza di un estrattore, dato che non producono fumo.
  • Sono pienamente a vista, in quanto dotati di una copertura in vetro.
  • Sono facili da installare, pertanto non è necessario rivolgersi a un esperto.
  • La manutenzione è minima: è sufficiente ricaricare il bioetanolo attraverso un imbuto.
  • Sono altamente decorativi, eleganti e adattabili gli ambienti moderni.
  • Sono facili da trasportare, spostare da un tavolo all’altro o riporli nel periodo estivo.
  • Possono anche profumare l’ambiente. Si possono infatti, aggiungere alcune gocce di olio essenziale per diffondere gli aromi in uno spazio.
  • Hanno basse emissioni di CO2, pertanto sono ecofriendly.
  • Non sono pericolosi per i bambini o gli animali domestici.
  • Si raffreddano rapidamente una volta spenti (ma questo può anche essere uno svantaggio).

Naturalmente, i caminetti da tavolo hanno anche dei “contro”, come il fatto di emettere odore di alcol (che si diffonde rapidamente all’aperto) e anche il fatto di essere ancora un prodotto costoso per un’abitazione familiare.

Ecco perché si trovano più facilmente in strutture quali ristoranti e hotel con terrazze che li scelgono per il comfort dei clienti in inverno.

Modelli di caminetti a bioetanolo

Se avete intenzione di acquistare un camino da tavolo, sul mercato potrete trovare dozzine di modelli diversi, in diverse dimensioni e stili da adattare alla decorazione del salotto, della sala da pranzo o della terrazza. Ne abbiamo selezionati alcuni:

1. Formato rettangolare o quadrato

È il più tradizionale tra i modelli di caminetti da tavolo ed è disponibile in diverse dimensioni, in funzione dello spazio a disposizione.

Sono ideati in modo tale da non costituire un ostacolo alla funzione del tavolo, come mangiare e poggiare oggetti. È composto da due lastre di vetro e un dispositivo di metallo al centro (dove si accende la fiamma).

Caminetti da tavolo
Foto per gentile concessione di: Pinterest

2. Formato circolare

Un’altra opzione minimalista per i vostri ambienti, dedicata a chi ama le linee curve. Si possono trovare modelli con base in metallo, ceramica o pietra, inclusi quelli in cui la fiamma “esce” da una montagna di pietre. La fiamma può salire fino al bordo del contenitore, realizzato completamente in vetro.

Caminetto rotondo
Foto per gentile concessione di: Novoceram.com

3. Formato senza vetro

Se cercate qualcosa di meno “artificiale” e vi piace l’idea di cenare con il fuoco al centro del tavolo, questa opzione è perfetta per voi.

Si tratta di una sorta di “vaso rettangolare in ceramica” con apertura al centro, da dove esce la fiamma. Potete scegliere tra modelli in tinta unita o decorati da abbinare all’ambiente (ad esempio con fiori).

Caminetto tavolo
Foto per gentile concessione di: Chimeneasyhornosdecolombia.com

4. Formato integrato al tavolo

Ovviamente, questo modello è più costoso in quanto richiede anche l’acquisto del tavolo oltre che del camino. Ma l’aspetto positivo è che siamo sicuri che rimarrà ben saldo al mobile e non potrà causare problemi in futuro… Inoltre non può essere spostato, per cui è meno soggetto a possibili di incidenti.

Caminetto decorativo
Tavolo da camino / aliexpress.com

I caminetti da tavolo sono di gran moda anche in termini di riscaldamento degli ambienti, sia interni che esterni. Scegliete il modello che vi piace di più!

García, J. M., & García, J. Á. (2006). Biocarburantes Líquidos: Biodiésel Y Bioetanol. Direccion General de Universidades e Investigación CEIM.