Arredare la mansarda: 4 chiavi per una ristrutturazione perfetta

· 26 settembre 2018
Arredare la mansarda può essere complicato, a causa della forma insolita di questo spazio. Scopriamo insieme i segreti per decorare al meglio questa stanza.

Arredare la mansarda può risultare in molti casi un’impresa difficile, tanto che a volte si preferisce gettare la spugna.

Tuttavia, quando si impara a sfruttare al meglio le peculiarità di questo spazio, il risultato è una stanza magica ed unica.

Non tutte le case hanno una mansarda e, quelle che la hanno, spesso la usano come soffitta o sgabuzzino. Eppure, questa zona della casa offre molte più possibilità.

In questo articolo vi presentiamo alcuni elementi chiave per arredare la mansarda dei vostri sogni.

Cos’è una mansarda?

Le mansarde sono i vani che si trovano subito sotto il tetto della casa. Si tratta di uno spazio caratterizzato da un soffitto inclinato, che ne definisce la forma peculiare e la distingue da tutte le altre stanze della casa. Sono conosciute anche come soffitte o sottotetto.

In alcuni casi, la mansarda può includere una finestra sul tetto o un lucernario, che permette di osservare il cielo. In altri casi quest’apertura non esiste, ma vi consigliamo di aggiungerla nel corso della ristrutturazione.

La finestra offre un punto d’ingresso alla luce in una zona che, generalmente, è buia. Inoltre, a parte la luminosità, permette di areare l’ambiente.

In generale, arredare la mansarda può essere complicato, soprattutto a causa del soffitto inclinato e degli spazi angusti. Proprio per questo, progettare l’arredamento di questa stanza può essere un vero e proprio rompicapo.

Per questo motivo è molto importante avere le idee chiare su quale sia la distribuzione migliore e la tipologia di mobili che vogliamo collocare.

Che funzione dare alla mansarda

Sono molte le famiglie che decidono di affrontare una ristrutturazione della propria casa per soddisfare nuove esigenze e nuovi gusti. Ad esempio, l’arrivo di un nuovo membro della famiglia, la necessità di uno spazio più adattato ai bambini o ai giovani, ecc.

La ristrutturazione di una mansarda è un successo garantito, perché è probabilmente lo spazio più versatile della casa.

L’arredamento giusto può trasformare la vostra mansarda da uno spazio freddo e scuro ad una stanza luminosa, calda e molto accogliente. È una grande sfida, che potete vincere.

Il primo passo è pensare alle necessità della famiglia, ovvero: di cosa abbiamo bisogno? Di una stanza per gli ospiti? Di una stanza per uno dei nostri figli adolescenti? Una sala per il gioco? Un salotto?

È infatti importante sottolineare che le mansarde sono spazi versatili che possono addirittura trasformarsi in loft totalmente indipendenti dal resto della casa. Quest’idea deriva principalmente dall’aumento dei prezzi dei terreni e, di conseguenza, degli appartamenti. E così in molti hanno visto nella mansarda una possibilità di guadagno, trasformandola in un mini-appartamento in affitto.

Come vedete, le opzioni sono infinite.

Il nostro consiglio è: prima di imbarcarvi nella ristrutturazione della vostra mansarda, definite e restate fedeli alle vostre necessità, solo in modo da ottenere uno spazio veramente funzionale.

Bagno mansardato

Le 4 chiavi per arredare la mansarda

Arrivati a questo punto, vi presentiamo le chiavi per arredare la vostra mansarda e trasformarla in uno spazio accogliente e funzionale.

Luce naturale

La prima chiave è la luce naturale. È importante, se la mansarda è sprovvista di finestre, prevedere un investimento per collocare uno o più abbaini sul soffitto, a seconda dello spazio a disposizione.

Sarebbe ideale scegliere una finestra con una tenda a rullo (o una veneziana) incorporata, in modo da poter regolare la quantità di luce che entra nella stanza.

Le finestre saranno un punto luce naturale e serviranno per areare la stanza.

Mobili su misura

Uno degli aspetti più complicati della ristrutturazione è proprio quello di arredare la mansarda.

La scelta migliore sono i mobili su misura, per non avere problemi con la forma del soffitto eper poter sfruttare al massimo tutto lo spazio a disposizione.

Giocare con l’altezza

È importante conoscere ogni centimetro della vostra mansarda. Questo vi permetterà di sfruttare al massimo ogni angolo.

Abbiamo già detto che la caratteristica principale delle mansarde è il soffitto inclinato. Questa caratteristica dà movimento alla stanza, con un gioco di altezze diverse.

Queste differenze possono trasformarsi in veri e propri disastri se mettiamo i mobili sbagliati nella parte bassa della stanza.

Per questo motivo, vi consigliamo di giocare con le diverse altezze del soffitto, in modo tale da collocare un divano o un mobile per la TV nella parte più bassa della mansarda. In questo modo, sfrutterete anche le zone di più difficile accesso senza rischiare un bel bernoccolo.

Arredare la mansarda sfruttando le diverse altezze

Stile

Non possiamo parlare di arredamento della mansarda senza fare riferimento agli stili di decorazione.

Come diciamo sempre, la cosa più importante è che ci sia armonia. Tuttavia, nelle mansarde possiamo osare un po’ di più visto che si tratta di un ambiente separato dal resto della casa.

Un’idea che funziona abbastanza bene è proprio quella di arredare la mansarda con uno stile completamente diverso rispetto al resto della casa. In questo modo si crea un ambiente separato che ci trasporta in un altro luogo.

Lo stile che si usa spesso nell’arredamento delle mansarde è quello rustico, che ben si accompagna al tetto di legno, che spesso caratterizza il sottotetto.

Con questo stile, trasformeremo lo spazio in una baita o rifugio di montagna.

Conclusione

Come vedete, l’arredamento delle mansarde offre un’infinità di possibilità. Tutto dipende dalle esigenze della vostra famiglia e dalla funzione che volete dare a questo spazio.

Speriamo che con queste chiavi e consigli riusciate ad avere la mansarda dei vostri sogni: funzionale, accogliente e magica.