4 cose da fare prima di decorare casa

23 Marzo 2019
Se avete deciso di abbellire o ristrutturare il vostro appartemento, ci sono degli aspetti cruciali che vi invtiamo ad analizzare, prima di decorare casa.

Avete appena comprato casa e state pensando a come decorarla? Non vale la pena farlo in modo frettoloso, anzi, meglio fermarsi un attimo e ragionare. Infatti, prima di decorare casa, ci sono diversi aspetti che bisogna analizzare, in modo da poter pianificare una ristrutturazione che sia davvero in linea con gli obiettivi estetici che avete in mente.

Quando non viene effettuato uno studio preliminare della situazione e non si è chiaro ciò che si vuole ottenere, spesso si finisce col commettere molti errori. Questi, spesso, sono il frutto di valutazioni avventate e che contribuiranno solamente a farvi perdere tempo (e soldi…), purtroppo. Ecco perché, in questo articolo abbiamo deciso di spiegarvi quali sono gli aspetti da considerare, prima di decorare casa.

Ogni mobile, ogni elemento decorativo, così come lo stile della vostra nuova casa sono tutti aspetti cruciali per il successo finale di un intervento di ristrutturazione. Di seguito, vedremo 4 passi fondamentali che dovrete sempre tenere a mente, in modo da non commettere sbagli e vedere così crescere, un po’ alla volta, l’appartamento dei vostri sogni.

Cosa bisogna fare, prima di decorare casa?

1. Analisi del luogo

Entrate nella vostra casa, che sarà presumibilmente sprovvista di mobili, e osservate bene ogni ambiente, ogni angolo. Dovrete costruirvi un’immagine mentale di come prenderà vita la trasformazione di questi spazi. Scattate delle foto, in abbondanza, in modo che possiate analizzare pro e contro di ogni parte del vostro nuovo appartamento.

Fate delle prove, prima di decorare casa

Non commettete l’errore di fossilizzarvi solamente su un unico stile. Ragionate circa tutte le diverse possibilità che la casa vi offre, lasciando libera la vostra immaginazione e costruendo delle alternative che potrebbero, poi, rivelarsi più adatte.

Un altro consiglio interessante, è quello di disegnare un bozzetto della casa, con i vari mobili preparati con dei cartoncini. In questo modo, potrete spostarli e riposizionarli a piacimento: se rispetterete le giuste proporzioni, avrete la possibilità di giungere prima a un risultato concreto. Se sapete usare programmi CAD, potrete fare lo stesso anche con il computer, ovviamente.

Prima di fare il grande passo, riflettete, pensate e ragionate sul modo in cui vi piacerebbe decorare la vostra casa. Non esiste uno stile “migliore” né uno “peggiore”: chiarite con voi stessi cos’è che renderà questo spazio assolutamente vostro.

2. Prendete spunto e nuove idee da riviste e Internet

Sicuramente vi verranno in mente molte idee, su come decorare la vostra casa. Tuttavia, siete sicuri di non perdervi qualcosa? È possibile che ci siano altre soluzioni, meno scontate e a cui non avevate pensato. Lo sanno tutti: la prima cosa che fanno i grandi artisti, è copiare! Ci sono molti giornali di settori e pagine web che vi permetteranno di trarre spunti originali e differenti.

  • Riviste: sono una fonte molto pratica per ottenere nuove idee. Contengono molte fotografie, descrizioni e altre risorse che, alla fine, potrete facilmente mettere in pratica nella vostra casa. Ritagliate le soluzioni che sembrano più adatte e avrete, così, un ottimo punto da cui partire.
  • Internet: sono moltissimi i blog, siti Web o tutorial video, che offrono gratuitamente tanti esempi di decorazione e arredamento d’interni. In effetti, Internet vi permetterà di scoprire cose assolutamente innovative e straordinarie, permettendovi di allargare notevolmente il vostro punto di vista.

Integrando queste due fonti di informazione, riuscirete ad accedere ad una gran quantità di informazioni, sia funzionali che estetiche. Dovrete fare un piccolo sforzo per quanto riguarda l’organizzazione delle idee, ma state certi che non vi mancheranno gli spunti positivi per rendere unica la vostra nuova casa.

Prima conoscerete le possibilità disponibili, prima le trasformerete in realtà.

3. Stabilite degli obiettivi chiari prima di decorare casa

Una volta che avete sottomano alcune idee di base che stuzzicano particolarmente la vostra curiosità, è arrivato il momento di fare una cernita. Si tratta di un passo decisivo, dato che dovrete necessariamente decidere quale sarà l’obiettivo della vostra ristrutturazione. Senza una traguardo ben definito, infatti, i lavori potrebbero non iniziare mai.

Bozzetto prima di decorare casa

Ecco 5 passi da tenere sempre a mente:

  1. Osservate bene la casa e iniziate a determinare cosa può essere inserito in ogni ambiente.
  2. Decidete il tipo di mobili che acquisterete e la tonalità principale per ogni spazio, tenendo presente a mente la necessità di creare uno stile armonioso.
  3. Fate una lista dei migliori negozi dove comprare gli elementi decorativi. Ricordate che è sempre meglio preferire la qualità ai prezzi bassi.
  4. Decidi quali risorse decorative usare per abbellire le pareti (quadri, orologi, fotografie, ecc.) o se lascerete i muri completamente spogli.
  5. Create un’immagine mentale con tutti i mobili e gli oggetti inseriti, cercando di capire se viene rispettato un certo equilibrio.

Quali sono i vantaggi di stabilire un obiettivo? Riuscirete a creare un’idea chiara e diretta di ciò che desiderate ottenere, eliminando altre possibilità e prendendo decisioni sensate.

4. Controllate la qualità dei prodotti, prima di acquistarli

Ora è arrivato il momento di utilizzare la lista creata al punto 3 del precedente passaggio. Una volta individuati i negozi in cui comprare gli ultimi elementi decorativi, otterrete due grandi vantaggi. Per prima cosa eviterete di girovagare a caso per centri commerciali e rivenditori. In secondo luogo, sarete indicativamente sicuri della qualità dei prodotti che troverete nei negozi da voi scelti.

Levigatura del legno

Un buon modo per evitare brutte sorprese, è chiedere di toccare con mano e vedere da vicino ogni prodotto. Ad esempio, se dovete scegliere un divano, non fidatevi del catalogo o di ciò che vi dice il commerciante. Sedatevici sopra, provatelo, toccatelo. Dovrete essere sicuri che sia esattamente ciò che desiderate, per il vostro salotto.

D’altra parte, dovrete farvi garantire la qualità del materiale, in particolare i prodotti in legno, poiché con il passare del tempo potranno consumarsi e offrire un aspetto di deterioramento che danneggerà l’immagine della vostra casa.

Infine, confrontate i prezzi dopo aver visitato diversi negozi. In questo modo, sarete in grado di risparmiare, senza però rinunciare all’acquisto di prodotti di qualità. Tenete sempre a mente che gli oggetti e i mobili che comprerete, vi faranno compagnia per molto, moltissimo tempo. Ecco perché vale la pena investire del tempo, oltre che i soldi, nel valutarli e sceglierli.

  • Osorio Castillo, Emma Luisa: Decoración de interiores: casa de decoración y muebles, Universidad de Texas, 1953.