Stanza dei bambini: da disastro a paradiso del gioco

6 Ottobre 2019
Oggi vogliamo mettere ordine la camera dei bambini. Siete dei nostri?

Riordinare la stanza dei bambini è indubbiamente uno dei compiti più estenuanti. Non si fa in tempo a rimettere a posto, che già iniziano a fare disordine e quando decidono di aiutare, accade il disastro e iniziano le discussioni.

Il problema è che non sappiamo come insegnargli l’abitudine all’ordine, ma al contempo pretendiamo che siano più indipendenti e autonomi, senza renderci conto che se lo facciamo noi per loro, non impareranno mai.

La verità è che non è mai troppo presto per iniziare a fidarsi di loro e delle loro capacità di svolgere determinati compiti, ovviamente adeguati alla loro età. Di fatto, i bambini di età inferiore ai 3 anni beneficiano dell’ordine perché ciò li fa sentire sicuri e dà loro stabilità.

Lasciare che mettano a posto i loro giocattoli, i vestiti al loro posto, le scarpe, facendo in modo che ciò diventi un loro compito, li fa sentire capaci, presi in considerazione favorendo l’autostima e promuovendo lo sviluppo di individui con capacità di autogestione. Nelle prossime righe vi mostreremo tutti i trucchi per mantenere in ordine la stanza dei bambini. Non perdeteveli!

Trucchi per mantenere in ordine la stanza dei bambini

Bambina che mette in ordine

Se la stanza dei bambini assomiglia più a un campo di battaglia, forse è il caso di riflettere se gli state facilitando il compito con mobili adeguati allo scopo, con colori e una decorazioni che li motivi e soprattutto delle regole ben chiare.

1. L’armadio

I bambini amano scegliere i vestiti da indossare ed è altamente educativo che gli diamo l’opportunità di farlo. Questo semplice atto promuove la loro autostima e li spinge a sperimentare la costruzione della loro personalità.

Per tale ragione è consigliabile che l’armadio venga realizzato su misura, così che possano facilmente accedere ai cassetti. Mettete ogni capo in uno spazio diverso e, se volete, applicate delle etichette con nomi o simboli grafici che li aiutino a individuare i diversi capi, come la biancheria intima o le magliette.

2. Contenitori per i giocattoli

Se volete che imparino a mettere a posto i giocattoli, assicuratevi che abbiano un posto per farlo, e che sia comodo e attraente per gli occhi. Potete usare cassette, cestini, borse, scaffali, ecc. Anche in questo caso, potete utilizzare la tecnica dell’etichettatura.

Un suggerimento, se i contenitori per riporre i giocattoli sono grandi, collocateli sul pavimento e dotateli di ruote per facilitarne lo spostamento.

Contenitori colorati

3. La stanza dei bambini: il loro territorio

Indipendentemente dall’età, la stanza dei bambini dovrebbe sempre riflettere la loro personalità e i loro gusti, anche se non li condividete. Lasciategli uno spazio libero da decorare con i loro disegni, dove appendere le loro opere d’arte alle pareti oppure fategli scegliere i colori con i quali dipingere le pareti. Si identificheranno maggiormente con il loro spazio e ciò li porterà più facilmente a mantenerlo in ordine.

4. I vestiti sporchi

Se non volete che lascino in giro i vestiti, assicuratevi che sappiano dove lasciarli. Probabilmente avete già un cesto del bucato per tutta la famiglia, ma ancora una volta, pensate a loro e rendetegli le cose più facili sistemandone uno in più nella loro stanza.

5. Pannello delle attività

Se avete dei figli che sono già in grado di leggere e di assumersi delle piccole responsabilità, potete appendere un pannello con i compiti domestici nella loro stanza in modo da essere aggiornati su ciò che hanno fatto e ciò che devono ancora fare.

6. Create l’abitudine

Mantenere in ordine la stanza dei bambini

Iniziate a farlo con loro, accompagnandoli nel compito di mettere a posto tutto ciò che hanno sparso per la stanza e fatelo volentieri, in questo modo renderete le cose più allettanti e non lo assoceranno alla fine del divertimento.

Hanno bisogno di seguire una routine, pertanto fatelo sempre allo stesso modo e alla stessa ora, vedrete che in breve tempo integreranno questa nuova abitudine nella vita di tutti i giorni.

Stanza dei bambini: come insegnargli ad essere ordinati?

  • Prima di tutto, tenete conto dell’età e della maturità in modo da assegnare loro dei compiti che possono effettivamente svolgere.
  • Stabilite degli obiettivi da raggiungere gradualmente e una volta raggiunti, createne di nuovi.
  • Rinforzo positivo! Date il giusto riconoscimento ai risultati e motivateli a continuare così.
  • Predicate con l’esempio. I bambini imparano dalle nostre azioni, non dalle parole, e sarà di scarsa utilità parlare loro dell’importanza dell’ordine, se vedono che siete i primi ad essere disordinati.