Le nuove tendenze nella biancheria da letto

· 12 Dicembre 2018
Esiste una grande offerta nel mercato dei materiali della nostra biancheria da letto, ma non tutti sono adeguati. Vi mostriamo i migliori in modo tale da scegliere bene

Le nuove tendenze nella biancheria da letto sono attese come quelle della decorazione in generale. Alla fine di ogni anno, vengono lanciate le possibili tendenze della stagione successiva.

La maggior parte delle persone, in particolare gli amanti della decorazione d’interni, aspettano con ansia le novità.

Va notato che i tessuti per la casa non sono come la moda da donna o da uomo che può cambiare molto da un anno all’altro, anzi a volte è molto simile agli anni precedenti. Nei colori che vengono utilizzati  è dove maggiormente possiamo notare la differenza.

Nell’articolo di oggi parleremo delle tendenze in biancheria da letto per il 2019.

Colori 2019 per la biancheria da letto

Per il 2019, viene proposta una tavola di colori molto interessante.

Da una parte, troviamo i classici colori neutri che vanno dal bianco al grigio passando per il beige. Questi colori offrono luminosità e freschezza all’ambiente, oltre a naturalezza.

Il bello di questi colori è che non passano di moda, quindi da un anno all’altro possiamo usare gli stessi tessuti combinandoli con altri colori o con stampe alla moda. Inoltre, la gamma di colori pallidi o neutri è ottima in ogni stagione.

Dall’altra parte, troviamo colori più vivi come il giallo ananas e il rosso corallo, molto caratteristici della tendenza tropicale. Il rosa millenario e il colore vino saranno anche molto presenti nella biancheria da letto del 2019.

Per quanto riguarda i colori scuri troviamo come novità il verde bottiglia, un colore, senza dubbio, con molto stile ed eleganza.

Ed infine, il re indiscusso del 2019, il blu indaco. Questa tonalità di blu è molto elegante e dona molta personalità all’ambiente.

Biancheria da letto blu indaco

Tessuti che non possono mancare

Le nuove tendenze nella biancheria da letto non riguardano solo i colori ma anche i tessuti.

È vero che i tessuti variano a seconda della stagione dell’anno in cui ci troviamo, in quanto alcuni sono più leggeri e perfetti per l’estate o la primavera ed altri, essendo più spessi sono migliori per l’inverno.

Nel 2019 i tessuti che saranno di tendenza saranno quelli naturali e ottenuti in modo sostenibile.

Oggi giorno ci sono sempre più persone preoccupate per l’ambiente e questa preoccupazione arriva anche al modo in cui i tessuti vengono prodotti.

Un dato importante da rivelare è che l’industria tessile è una di quelle che contamina di più non solo con gas inquinanti ma anche con scarichi di acqua contaminata verso fiumi e sorgenti.

Senza parlare del consumo di energia e di acqua di cui questo tipo di industria fa uso.

In relazione a quanto detto, si propone anche che i tessuti del 2019 vengano tinti con vernici organiche.

Molte persone si stanno già aggiungendo alla moda di Tie & Dye, che consiste nel dipingere il proprio tessuto legandolo e immergendolo nell’inchiostro per tela. Il risultato è unico, personale e un po hippie.

Colori naturali boho

Stili di tessuti per il 2019

Lo stile etnico sarà uno dei più forti della prossima stagione. Si distinguono gli elementi culturali africani, indiani e marocchini.

Questi stili sono caratterizzati da stampe vistose non solo nella loro forma ma anche in termini di colori.

Un altro degli stili che regneranno quest’anno sarà il tropicale (ideale per l’estate) e anche quello di ispirazione botanica.

Il 2018 sarà segnato da strizzatine d’occhio verso la natura nel tentativo di metterla in casa.

Decorazione messicana

Trame

Per quanto riguarda le trame, saranno tendenza i letti con sovrapposizione di elementi di trame diverse.

Ad esempio cuscini e coperte di diverse trame.

Questa tendenza cerca di creare composizioni che diano comodità a chi le usa e visivamente questa sovrapposizione è spettacolare.

Il punto XXL sarà una presenza indiscutibile nei letti del 2019.

Una buona composizione sarebbe cuscini di pelo o con frange, velluto, cotone o lino con qualche coperta di punto XXL.

Conclusioni

Le tendenze della biancheria da letto sono leggermente cambiate dal 2018 al 2019.

I più grandi cambiamenti riguardano la tavolozza dei colori. La biancheria da letto per quest’anno è una continuazione di ciò che iniziò l’anno scorso.

Ad esempio, la tendenza tropicale o botanica le abbiamo già viste la scorsa estate.

Altre come lo stile hindu e marocchino si stanno imponendo con molta forza, specialmente in stili di decorazione come boho-chic o etnico.

Il mix di tessuti e la sovrapposizione di trame così come i molti cuscini nel letto sarà caratteristico dello stile nordico e anche di quello industriale e rustico.

Una delle cose che non cambia, e sembra essere di preferenza indiscussa, è il piumino nordico. Tuttavia, quest’anno vedremo più copriletti del solito, specialmente nei mesi più caldi.

Non c’è dubbio che una delle tendenze nella biancheria da letto è il rispetto per l’ambiente nella scelta dei tessuti.

Questa tendenza non dovrebbe mai passare di moda e ogni volta dovrebbe essere praticata da un numero maggiore di persone.

L’elaborazione di biancheria da letto in tessuti che rispettano l’ambiente è un segno che l’ecologia e la cura dell’ambiente devono raggiungere tutte le sfere della vita umana. Compresa la decorazione d’interni.