6 idee originali per rinnovare la camera da letto

Se state pensando di rinnovare la camera da letto ma non volete spendere cifre esorbitanti, ecco alcune idee belle e originali ma soprattutto economiche.
 

Dite la verità: è da un po’ che state pensando di rinnovare la camera da letto ma non avete molti soldi a disposizione. Siete fortunati, perché in questo articolo vi proponiamo delle idee belle, facili, efficaci ed economiche. Siamo sicuri che seguendo i nostri consigli riuscirete a dare un tocco speciale a questa stanza della casa. Ecco le nostre idee per rinnovare la camera da letto.

È normale non sapere da dove cominciare. Ma non dovete preoccuparvi, perché vi aiuteremo ad andare passo dopo passo in modo che il compito di rinnovare la camera da letto sia meno complicato possibile. Cominciamo!

6 idee per rinnovare la camera da letto

Ridipingere le pareti

Per rinnovare la camera da letto, potreste innanzitutto dipingere le pareti usando una tecnica pittorica particolare. Potete provare un effetto pettinato, altamente raccomandato perché impedisce alle pareti di rimanere piatte.

Attraverso questa tecnica sarà possibile creare una trasparenza che farà allontanare i muri. Innanzitutto, dovrete dare due strati di vernice bianca e, una volta asciutta, potete iniziare a dipingere con il colore scelto. Più tardi, con la vernice ancora fresca, pettinare le pareti con un pennello speciale.

 

Se questa tecnica non vi convince, potete ricorrere a un’altra opzione. Ad esempio, potete usare la pittura ad olio, che impiega più tempo ad asciugare, ma vi permetterà di ottenere un effetto più uniforme sulle pareti della camera da letto.

Creare uno spazio lettura in poche mosse

Poltrona bianca

Forse non pensavate fosse possibile, ma potete utilizzare ogni centimetro della camera da letto. Guardatela in modo critico e pensate a come utilizzare lo spazio al meglio. A volte, sarà sufficiente spostare i mobili per scoprire che è possibile creare un angolo lettura.

Circa 2×2 metri saranno sufficienti per sistemare una poltrona e un poggiapiedi, un tavolino o un pouf. Se volete che il set appaia armonioso con il resto della decorazione, scegliete un motivo che si abbini alla biancheria da letto.

Idealmente, per rendere l’angolo di lettura il più confortevole possibile, è necessario scegliere l’area più tranquilla della stanza. Pertanto, vi consigliamo di fare in modo che dia le spalle alla porta della camera da letto.

Rinnovare la camera da letto partendo dalla testata

Testiera del letto

Indipendentemente dal fatto che la vostra testiera sia consumata o semplicemente perché volete dare un nuovo look al vostro letto, rivestire la testiera è sempre un successo, soprattutto dopo 5 o 6 anni di vita.

Potete scegliere un disegno trapuntato con una stampa floreale, semplice o quadrettata, a voi la scelta. Certo, questo tipo di rivestimento è più difficile da realizzare rispetto a uno convenzionale.

 

Tenete presente che dovrete contrassegnare il design con dei bottoni, coprire la struttura della testiera con schiuma di diversa densità, posizionare il tessuto e, infine, posizionare i bottoni nel punto corrispondente.

Rinnovare la camera cambiando le tende

Tende camera da letto

Volete rinnovare la camera da letto senza cambiare o spostare i mobili? Bene, cambiare le tende darà un aspetto totalmente nuovo a questa stanza. Prima di scegliere il tessuto, assicuratevi che oscuri abbastanza ma, allo stesso tempo, lasci passare la luce.

Pertanto, si consiglia un tessuto semi-trasparente. Un’altra alternativa da non trascurare è quella di scegliere una tenda a rete combinata ad un’altra dal tessuto più spesso. Per chi preferisce la praticità, ci sono quelle in poliestere e cotone poiché saranno più facili da lavare.

Assicuratevi anche che il colore del tessuto della tenda si abbini al colore della biancheria da letto, soprattutto del copriletto. In questo modo, riuscirete a dare vita ad un’armonia cromatica che si riflette anche nelle sensazioni.

I tappeti: il dettaglio essenziale

Tappeto per la camera da letto

Se invece desiderate introdurre un po’ di colore, non solo con la biancheria da letto e con gli accessori, i tappeti fanno al caso vostro. Potete scegliere di posizionarne uno per metà sotto il letto, per evitare che diventi il protagonista della stanza.

Non è necessario disporre di un tappeto per ogni stagione. In realtà, vale la pena acquistare un buon tappeto di lana a pelo corto che vi assicurerà fresco d’estate e caldo d’inverno. Raccomandiamo che siano fatti di “lana filata sottile”.

Potete anche scegliere altri materiali per i vostri tappeti come la miscela di carta e cotone, con proprietà anti acaro, o il lino, antiallergico. Si raccomandano anche quelli in viscosa e lana, poiché sono resistenti e freschi.

 

La biancheria da letto

Tocco lilla

Usando una base bianca con una nota di colore otterrete sempre un effetto molto bello, poiché il letto apparirà ben coordinato. Per questo modo, se avete le lenzuola bianche con qualche ricamo o cuciture colorate, non esitate ad abbinarle ad un copriletto colorato, perché ci staranno benissimo.

Vi invitiamo a provare anche le tonalità marroni, malva e blu, sempre in cotone 100%. Le stampe? Si consiglia di usarle per la biancheria da letto solo se sono piccole.

Tenete presente che l’ideale è avere un totale di quattro set di biancheria da letto, che potete rinnovare periodicamente per avere un letto sempre perfetto.

Siamo sicuri che dopo aver letto questo articolo vi sarà venuta voglia di rinnovare la camera da letto!