Bagno con o senza bidet?

· 12 novembre 2018
Bagno con o senza bidet? In Italia la risposta sembra scontata. Ma a volte eliminare il bidet - a favore ad esempio di un doccino accanto al wc - può essere utile.

Bagno con o senza bidet? Questo è il dilemma. Come sapete, il bidet è un elemento del bagno simile al lavandino, ma più piccolo. Molte persone, soprattutto fuori dall’Italia, dubitano della sua utilità, mentre alcuni paesi d’Europa e degli Stati Uniti non lo usano perché lo ritengono poco igienico. Al contrario, altri non possono vivere senza e lo usano ogni giorno.

Naturalmente la decisione di mettere un bidet in bagno è molto personale e soggettiva. Non tutti lo utilizzano allo stesso modo. Usare il bidet come elemento decorativo non è la scelta migliore. In realtà, molti designer ritengono che il bidet sia fuori moda, e che la sua unica funzione sia quella di occupare spazio utile in bagno.

Nell’articolo di oggi vi racconteremo tutto di questo oggetto, e faremo alcune riflessioni sulla sua utilità.

Funzioni del bidet

La parola francese bidé o bidet fa riferimento al pony, per la posizione che si assume durante l’uso. Di solito viene inserito vicino al water perché la sua funzione principale consiste nel sostituire la carta igienica. Bagno con o senza bidet? Con il bidet si riduce lo spazio, ma si risparmia sulla carta igienica. A voi la scelta.

Creato pensando all’igiene intima, in seguito cominciò a utilizzarsi anche per lavarsi le gambe e i piedi. Al giorno d’oggi le sue funzioni sono molteplici. Potete lavare alcune parti del corpo senza bagnarvi completamente.

Bagno con o senza bidet

Oltre che per gli usi più comuni, il bidet può essere utile anche al posto della vasca per i neonati. Piccolo e maneggevole, il bidet permette al bambino di stare comodo e tranquillo. Alcune persone lo usano anche per lavare gli animali domestici, perché è molto accessibile.

Inoltre, è utile per lavare i capi delicati che non potete mettere in lavatrice. Provate a lasciarli in ammollo nel bidet e poi lavateli a mano.

Pro e contro di un bagno con o senza bidet

Forse è la causa di discussione più frequente al momento di arredare il bagno. Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del bidet? Meglio un bagno con o senza bidet? Una delle caratteristiche principali questo oggetto è la sua utilità in alcune situazioni. Oltre ad essere comodo per l’igiene intima quotidiana, potete utilizzarlo in molti altri modi. E non tutti riguardano la pulizia personale.

Vediamo ora gli svantaggi. Il maggiore è rappresentato sicuramente dal fatto che toglie spazio al bagno, soprattutto se avete un bagno di piccole dimensioni. In questo caso, il bidet non è una opzione.

Bagno con o senza bidet

Il bidet apporta un ulteriore elemento per la pulizia corporale, soprattutto per le donne durante il ciclo mestruale. Con il bidet avrete una sensazione di pulizia, ed è un oggetto facile rapido da usare. Inoltre, consumerete sempre meno acqua che con la doccia.

Alcune persone preferiscono sostituirlo con un lavandino doppio o inserirlo nella doccia. È una maniera per non rinunciare al bidet e guadagnare spazio.

Un altro dettaglio a suo sfavore è l’aspetto estetico.

Ma allora… è necessario?

I gusti e le necessità sono molto soggettivi, e la scelta di installare un bidet nel bagno è qualcosa di personale che ognuno valuta secondo i suoi gusti. Si tratta di un elemento pratico? Sicuramente. Ma è anche vero che toglie spazio utile al bagno. È un aspetto da considerare attentamente.

Un cosa è chiara: se fino a oggi non l’avete mai usato, non ha senso che cominciate ora. Se non ne avete bisogno non ne sentirete la mancanza. Oltre ad essere una spesa evitabile, vi risparmierà sicuramente alcuni problemi. Inoltre, non è un elemento imprescindibile. Esistono molte alternative da incorporare alla vostra igiene quotidiana, come ad esempio un doccino accanto al wc.