Arredo bagno: che errori commettiamo?

· 18 settembre 2018
Ecco alcuni consigli per un arredo bagno perfetto e senza errori.

È molto comune commettere errori nell’arredo bagno. Tuttavia, averne uno da catalogo non è difficile, se prendiamo in considerazione esempi di arredamento. L’importante è seguire un criterio estetico per ottenere un bagno pratico ma allo stesso tempo bello.

I bagni di solito sono le stanze più piccole della casa, dove lo spazio diventa molto importante. Per questo, nel momento in cui lo progettate e disponete i mobili, dovrete tenere in considerazione diversi aspetti se non volete renderlo caotico.

Nel post di oggi, vi spieghiamo gli errori più comuni che commettiamo nell’arredo bagno. Con questi consigli, non avrete più un bagno disastroso!

L’errore dei toni scuri in bagno

In genere, i colori scuri tendono a rimpicciolire le stanze visto che assorbono la luce. A maggior ragione, se il vostro bagno non è molto grande. In tal caso, sarebbe la peggiore delle scelte.

Se ci fate caso, nella maggior parte delle riviste di arredamento, i bagni appaiono sempre con toni chiari e con grandi finestre, con la luce che rende ampia la stanza. In questo modo, il bagno sembra più grande e pulito.

Tuttavia, non possiamo nascondere che questi colori sono anche sinonimo di eleganza e raffinatezza. Ma in realtà i bagni con questi colori sono sempre i più sporchi. Le macchie si notano più facilmente, e possono dare la sensazione di sporcizia.

Un bagno bianco

Le paratie opache son passate di moda nell’arredo bagno

Di solito un tempo si mettevano tende o paratie opache per avere maggiore riservatezza durante la doccia. Oggigiorno, questa usanza è passata di moda. Oggi, si mette in primo piano il design e, soprattutto, la praticità.

Le paratie opache sono ormai andate in pensione, che, tra l’altro, non lasciavano filtrare bene la luce e di conseguenza, riducevano lo spazio. La scelta migliore è optare per paratie trasparenti o leggermente matt, assicurandovi che permettano il passaggio della luce.

Tuttavia, se decidete di utilizzare queste tende, dovrete prestare molta attenzione alla pulizia, visto che si sporcano facilmente e lasciano le impronte di mani e dita.

Angolo di un bagno

Coprire le fonti di luce

Questo, senza dubbio, è l’errore che si commette più spesso. Nascondere o coprire le fonti di luce è la più grande “atrocità” che commettere in un bagno. Distruggerete il resto dell’arredamento, riducendone le dimensioni. Far sembrare il bagno più piccolo, di quello che non è, è proprio quello che dovrete evitare.

È imprescindibile che i bagni abbiano almeno due fonti di luce. Una sopra il lavabo per potervi specchiare bene durante l’uso quotidiano e l’altra al soffitto in modo che possiate vedere bene in qualsiasi momento. Oltre a ciò, se non avete una buona fonte di luce naturale, posizionare bene entrambe le luci sarà essenziale.

Avere una buona luce, non basta. Dovete anche far attenzione alle applique e lampade che installerete. Non possono stonare con il resto dell’arredo bagno. Per questo, la scelta migliore è quella di puntare su lampade discrete e che non attirino troppo l’attenzione.

Ovviamente un bagno male illuminato perde tutto il suo incanto e funzionalità. Non esiste un bagno ben arredato senza una buona illuminazione.

arredo bagno chiaro

Elementi mal posizionati

Inoltre, spesso sbagliamo anche l’ordine e la disposizione di alcuni degli elementi più importanti del bagno. Ad esempio lo specchio. Commettete l’errore di non sapere quale sia la misura che si adatti meglio al vostro bagno e dove posizionarlo. A volte, sta troppo in alto o troppo in basso.
Il nostro consiglio è di scegliere uno specchio grande che, tra le altre cose, rifletta la luce e renda la stanza un po’ più grande. Più sarà grande, più spazio otterrete.

Se il vostro bagno è molto piccolo, non mettete una vasca troppo grande che già occupa parecchio spazio. Le docce piccole sono la scelta migliore per bagni di dimensioni ridotte. Sono funzionali e pratiche allo stesso modo, e inoltre, aiutano a risparmiare spazio.

Un altro grave errore è posizionare il water dietro la porta. Non è la scelta migliore, anche perché risulta scomodo aprire la porta o anche usarlo. Il nostro consiglio è di posizionarlo quanto più lontano possibile dalla porta, in modo che non sia di disturbo.

Specchio su lavabo

 

Ora non avete più scuse per avere un bagno da manuale. Seguendo i nostri consigli, avrete una maggiore funzionalità in una delle stanze più importanti della casa.